Dopo Ellaone ed un test continuo ad avere paura...

Dopo Ellaone ed un test continuo ad avere paura…

Salve, si sono sempre io, vi ho inviato una domanda giorni fa, ma sono troppo in ansia e solo parlare con degli esperti mi rassicura molto.
Allora, la mia storia già la sapete per cui eviterò di ripeterla per dilungarmi ancora, perciò, mancano 3 giorni più o meno alla presunta data delle mestruazioni e da 2 settimane circa ho delle perdite bianche che nella prima settimana delle due erano meno abbondanti e più dense mentre ora sono molto abbondanti e più gelatinose invece che cremose (scusate i dettagli ma sono troppo in ansia!!) In più queste perdite sono accompagnate da dolori, seppur non forti, sul basso ventre e zona reni, è tutto normale? Ho paura di essere incinta seppure ho assunto la pillola ellaone massimo due ore dopo il rapporto a rischio, che tra l’altro è avvenuto il giorno stesso in cui mi è terminato il ciclo quindi non fertile (correggetemi se sbaglio), in più volevo farvi un altra domanda, il test di gravidanza fatto dopo 15 giorni al rapporto a rischio è attendibile? Grazie mille per la vostra disponibilità !!
Caterina, 17 anni

Cara Caterina,
è naturale provare un’ansia anche forte quanto si teme il rischio di una gravidanza indesiderata, ma come ti abbiamo già scritto hai fatto tutto il necessario e preso EllaOne nei tempi giusti, inoltre come tu stessa scrivi non eri nei tuoi giorni fertili. Perciò è escluso il rischio di una gravidanza come anche il test ha dimostrato, questo è attendibile all’incirca dopo il 12′ giorno dal rapporto a rischio.
I sintomi di cui parli potrebbero essere dovuti alla fase ovulatoria, oppure all’apporto ormonale di EllaOne, in ogni caso tutto sembra  rientrare nella norma.
La tua ansia e lo stress di queste settimane possono influire sui sintomi e su un eventuale ritardo del ciclo, perciò cerca di rasserenarti ed aspettare l’arrivo del flusso.
Per il futuro puoi pensare di pianificare la tua contraccezione scegliendo il contraccettivo più sicuro e adatto alle tue esigenze rivolgendoti ad un ginecologo oppure al consultorio della tua zona.
Un caro saluto!

 

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it