Il gattino abbandonato di nome Bellini che non è nè maschio nè femmina

Il gattino abbandonato di nome Bellini che non è nè maschio nè femmina

gatto belliniRoma – Un gattino, che era stato abbandonato dai suoi proprietari e in seguito trovato e salvato, si è scoperto essere un ermafrodite. All’inizio si pensava che il gattino di nove settimane, di nome Bellini, fosse un maschio. Successivamente però, durante una procedura di routine, i veterinari hanno scoperto nel piccolino sia i genitali maschili che femminili.

Il capo del centro di adozione in cui è stato portato Bellini, ha detto che saranno i nuovi proprietari del gattino a deciderne il sesso. Sonia Scowcroft, della protezione gatti presso il St Helens, Merseyside, ha detto che questo è il secondo caso di gatto ermafrodite che vede da quando ha iniziato questo lavoro. In un’intervista per la BBC ha detto: “Abbiamo sempre pensato che Bellini fosse un maschio, adesso starà ai nuovi padroni deciderne il sesso. Comunque è un gattino davvero adorabile, sarà molto buono!” Sarah Elliot, veterinario centrale della Cats Protection, ha detto che “casi di gatti ermafroditi non si verificano frequentemente”.

Intervistata dalla BBC ha detto: “Questa situazione potrebbe derivare da un tipo di mosaicismo – nel quale le cellule di un gatto si dividono in maniera anomala mentre il gattino è ancora un embrione. Si parla di mosaicisimo sia nei gatti che presentano distintamente entrambi i genitali maschili e femminili, che nei gatti che presentano gli organi riproduttivi mischiati. Bellini sembra trovarsi in quest’ultima categoria, presentando un mix di entrambi gli organi.”

Fonte www.telegraph.co.uk

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it