fotogallery

L’illusione ottica di Salvador Dalì per capire il cervello

ROMA – Alcune persone possono vedere due suore, altri vedono il busto del filosofo francese Voltaire e ci sono quelli che vedono entrambi.
Il celebre quadro “Mercato di schiavi con busto di Voltaire” di Salvador Dalì nasconde un’illusione ottica volutamente creata dall’artista, che oggi è utilizzata dai ricercatori per capire come funziona il cervello quando “ingannato”.
In particolare, gli esperti tramite scanner cerebrali guardano ciò che accade dentro le teste degli osservatori quando guardano il dipinto e vedono una delle due immagini.

salvador dali illusione ottica

Il dipinto è una nota illusione ottica a causa della quale si può vedere o una coppia di donne – vestite da suore – in piedi al centro del dipinto, o la testa di Voltaire.

Gli osservatori raramente possono vedere entrambi in una sola volta e la scena sembra cambiare solo quando il cervello cerca di interpretare quello che si sta guardando.

Nel loro studio, i ricercatori dell’Università di Glasgow hanno condotto 750 prove ciascuna con cinque osservatori che sono stati invitati a guardare un’immagine ritagliata del quadro di Salvador Dalì concentrandosi sul busto e le due suore.

La loro attività cerebrale è stata misurata quando hanno osservato il ritaglio ed è stato chiesto loro di identificare se avessero visto le suore, Voltaire o non lo sapevano.

salvador dali

Hanno così scoperto che gli osservatori tendevano a vedere le suore quando si concentravano sul volto di una delle figure, mentre guardando l’insieme scorgevano la faccia di Voltaire.

Così sono stati in grado di costruire un quadro di come il cervello elabora le informazioni visive.

Il lato destro del dipinto sembrava essere gestito dai nodi neurali nell’emisfero sinistro del cervello e viceversa per il lato sinistro del quadro.

Tuttavia,in un lasso di tempo compreso tra i 140-300 millisecondi dopo aver guardato il quadro, le caratteristiche elaborate dagli emisferi convergono in un unico punto per fornire un’immagine complessiva tridimensionale.

A seconda dell’intensità dei segnali di ogni regione, l’immagine vista dalla personavede sarà o le monache o Voltaire.

dali voltaire

Anche se i risultati stanno aiutando a far luce sul modo in cui funziona il cervello, sembra che Dalì abbia un altro asso nella manica.
Per un mistero che si risolve se ne apre un altro.

Alcune persone vedono una delle suore con la barba, il che significa che potrebbero anche essere mercanti.

Per quanti passi in avanti si compiano, il cervello umano continua ad essere l’enigma più affascinante della scienza.