esteri

Kate Middleton: denuncia per il suo vestito da sposa a 5 anni dal matrimonio

kate-dressROMA – L’abito, firmato McQueen, indossato da Kate Middleton nel giorno delle sue nozze è al centro di un caso di plagio. Che l’abito in questione sia ispirato a quello indossato da Grace Kelly in occasione del suo matrimonio con il Principe Ranieri, è chiaro a tutti ma il mistero si infittisce. Infatti, stando alle dichiarazione fatte dalla designer di abiti da sposa Christine Kendall, il vestito indossato dalla Duchessa di Cambridge sarebbe simile ad un bozzetto realizzato dalla stilista britannica prima del matrimonio in occasione di un progetto aperto a qualunque designer finalizzato a disegnare il futuro abito di Kate Middleton.

A seguito dell’accaduto, la designer ha deciso di fare causa alla Maison di Alexander McQueen. La casa di moda inglese non è rimasta in silenzio davanti alle accuse. Il portavoce di McQueen, infatti, ha annunciato che la maison è sconcertata dal procedimento legale in corso. La designer Sarah Burton non ha mai visto dei bozzetti della signora Kendall, che si è messa in contatto con noi tredici mesi dopo il matrimonio dei reali. Lo stesso portavoce ha poi aggiunto che la causa è ridicola. A questo proposito la Royal Family fa sapere la sua dichiarando di non aver mai visionato i disegni di Christine Kendall poiché l’abito è stato confezionato, segretamente, dalla Scuola Reale di Ricamo ad Hampton Court Palace. Le domande ora sono tante: “Perché presentare una denuncia solo molto tempo dopo il matrimonio? Scopi di lucro? Per farsi pubblicità? Questo ancora non è chiaro e, in assenza di Jessica Fletcher, su Londra si addensano le nubi del mistero.

Catherine-Middletons