attualita

Un terzo degli inglesi crede che il ‘sexting’ non sia una forma di tradimento

cellulareRoma – Secondo una nuova ricerca, più di un terzo degli Inglesi pensa che messaggiare in maniera esplicita con un’altra persona pur trovandosi in una relazione, non sia considerato tradimento. Dei 2.150 uomini e donne intervistati, l’8% ammette di messaggiare in maniera esplicita con qualcuno. Una proporzione ancora più grande, il 35%, crede che il sexting non sia considerabile come tradimento.

Con la parola ‘sexting’ si intende, inviare messaggi con lo scopo di flirtare o immagini esplicite a qualcuno che non sia il vostro partner. Lo studio, è stato commissionato dallo studio legale Slater and Gordon, dopo aver notato un aumento delle sentenze di divorzio dovute a tradimenti. Rupi Rai, avvocato presso la Slater and Gordon, ha detto: “Abbiamo riscontrato un notevole aumento nel numero di clienti che si rivolgevano a noi pensando che il proprio partner avesse commesso un adulterio, ma non nel modo tradizionale.

Quello che alcuni considerano semplicemente come l’invio di messaggi e foto esplicite, altri lo considerano come deteriorante e dannoso per la propria relazione, causando loro molto più dolore e tristezza rispetto al vero e proprio tradimento sessuale. La ricerca, serve principalmente ad allertare le coppie e fargli capire quale ‘linea’ non superare.” Le foto esplicite, sono state considerate dalla maggioranza come peggiori rispetto ai messaggi di flirt, con il 62% degli intervistati che ammette di sentirsi colpevole solo al pensiero di inviarne una. Degli intervistati, il 34% degli uomini e il 49% delle donne definisce il sexting una forma di tradimento.

Fonte http news.sky.com