fotogallery

10 Cloverfield Lane, l’horror di J.J. Abrams che non ti aspetti

10 Cloverfield Lane JJ AbramsROMA – Non è una sorpresa che ai box offices americani “10 Cloverfield Lane” sia salito in vetta.
Il film, prodotto da JJ Abrams, è stato tenuto segreto fino a pochi mesi fa, quando la Paramount Pictures ha rilasciato il primo trailer di quello che è stato annunciato come sequel di Cloverfield, pellicola fantascientifica del 2008 diventata subito un cult.
Ma che cos’è 10 Cloverfield Lane?

Definirlo “sequel” non è corretto.
Possiamo considerarlo invece il secondo episodio di un nuovo franchise iniziato proprio con Cloverfield nel 2008.
“E’ come se Cloverfield fosse il parco divertimenti, e ognuno di questi film è una giostra diversa in quel parco”, ha spiegato Abrams.

A differenza del primo Colverfield, il nuovo capitolo non è girato in foundfootage, ma ha un’ambientazione più claustrofobica che imprigiona lo spettatore in uno spazio molto limitato.
Il film si svolge quasi interamente in un bunker, dove una ragazza (Mary Elizabeth Winstead) si risveglia in seguito ad un incidente d’auto.
Un uomo (John Goodman), le rivela di averle salvato la vita e che l’intera umanità è stata sterminata dopo un attacco batteriologico.
Lo spettatore entra in uno stato confusionale come la protagonista: qual è la verità? Cosa si nasconde veramente in superficie?

La ragazza, non credendo alle parole dell’uomo, decide di fuggire.
Alla fine del trailer, però, sembra che effettivamente qualcosa sia in agguato fuori dal rifugio sottorraneo.

Tra colpi di scena e un climax avvincente, solo alla fine la verità verrà a galla… e non sarà come ti aspetti….

“10 Cloverfield Lane” vi aspetta al cinema.


cloverfieldCloverfield 2008 – Sinossi

Alla vigilia della sua partenza per il Giappone, Rob ha organizzato una festa di arrivederci, nel corso della quale intende rivelare ai suoi amici ciò che realmente pensa di loro. Il suo piano, però, va a monte: gli invitati ammutoliscono quando la televisione annuncia che è in corso un violento terremoto. Tutti si precipitano sul tetto per valutare i danni del sisma. Una palla di fuoco esplode in lontananza. Salta la corrente. La confusione si trasforma in panico e gli invitati si riversano caoticamente in strada. Fra grida umane e boati disumani, Rob e i suoi amici si fanno largo in un paesaggio irriconoscibile, che è stato fagocitato da qualcosa di soprannaturale, di terrificante, di mostruoso.