attualita

Facebook minaccia di prendere provvedimenti legali contro una nuova applicazione

LitterGramRoma – Facebook, sta minacciando di prendere provvedimenti legali contro il proprietario di un’ applicazione sviluppata a Northampton, a causa della sua supposta somiglianza con Instagram. LitterGram, che permette alle persone di riportare sull’applicazione i luoghi esatti in cui vengono scaricati abusivamente sul suolo pubblico i rifiuti, è stato minacciato di azioni legali da parte del gigante dei social media, perché nel suo nome ha incluso la parola ‘gram’.

L’applicazione, sviluppata dalla compagnia di Northampton, All Things Code, è stata lanciata lo scorso anno dall’uomo d’affari Danny Lucas. Nonostante l’applicazione in sé non abbia nulla a che fare con Instagram, la somiglianza all’interno del nome è evidente, è per questo che Facebook, proprietario di Instagram, ha ordinato a Mr Lucas di cambiare immediatamente il nome della sua applicazione.

Comunque, nonostante una pesante lettera inviata dai legali di Facebook, il proprietario di LitterGram ha registrato un video di appello rivolto direttamente al fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg, chiedendogli di smettere le azioni legali e di collaborare per supportare LitterGram. La scadenza, data da Facebook a Mr Lucas per cambiare il nome della propria applicazione, era entro il 27 aprile, scadenza alla quale l’uomo ha risposto invece, con il video. Ad oggi, il proprietario di LitterGram, non ha ancora ricevuto nessuna risposta da parte del Signor Mark Zuckerberg. In un aggiornamento video Mr Lucas ha detto: “Non abbiamo ancora ricevuto notizie dai legali di Facebook e Instagram, o da Mark Zuckerberg. Per favore continuate a supportare la nostra applicazione, usando l’hashtag #saveLitterGram.”

Fonte www.northampton-news-hp.co.uk