fotogallery

LeBron James erede di Michael Jordan in Space Jam 2

space jam 2 leborn jamesROMA – Dopo esattamente 20 anni, la squadra di basket più strampalata dell’universo sta per tornare con un nuovo leader.
Sarà LeBron James a guidare i Looney Tunes in Space Jam 2, ereditando così il ruolo che nel 1996 fu di Michael Jordan.
Secondo The Hollywood Reporter, Justin Lin (regista di Fast and Furious 3 e 6 e Star Trek Beyond) è nelle prime trattative per dirigere il sequel, mentre Andrew Dodge è stato chiamato per scrivere la sceneggiatura.
Al momento sia la presenza di LeBron che di Lin non sono ancora state confermate ufficialmente, ma i rumors si stanno facendo sempre più insistenti.

Una fonte vicina alla Warner Bros ha confermato l’ingaggio di Andrew Dodge per costruire uno script per l’attesissimo sequel di Space Jam.

LeBron James è il più accreditato come protagonista umano avendo firmato un accordo sulla distribuzione dei contenuti con la Warner Bros. la scorsa estate.

Nel mese di marzo, Jamal Henderson, presidente della casa di produzione di Hollywood di James, SpringHill Entertainment, che ora appartiene alla Warner Bros., ha detto a cleveland.com che “Space Jam 2 era sul radar di James”.

Space Jam 2 è nelle sue prime fasi, ma le voci di un sequel si susseguono da anni.
Sono in molti a sostenere che LeBron non solo sarebbe un degno sostituto di Jordan, ma potrebbe rivelarsi ancora più stupefacente del suo predecessore.

Lo Space Jam del 1996 ha un posto speciale nel cuore dei fan.

Il film live-action/animato vede tutti i personaggi dei Looney Tunes sfidarsi in una partita di basket contro la squadra di un perfido alieno, che con l’inganno vuole costringere Bugs Bunny, Duffy Duck e tutti gli altri a a lavorare nel suo parco divertimenti.
Solo l’intervento di Michale Jordan e di alcuni dei più grandi nomi dell’NBA (Larry Bird, Larry Johnson, Shawn Bradley, tra gli altri) riuscirà a capovolgere la situazione ribaltando le sorti dello scontro.

space jam 2