attualita

Prince, 700 eredi alla sua corte

ROMA – Sono circa 700 le persone provenienti da ogni parte d’America che affermano di avere un legame di parentela con Prince. Ovviamente non per stringersi al cordoglio dei familiari più stretti ma per riscuotere, ognuno, una piccola parte dell’immensa fortuna del cantante.

prince

“Abbiamo ricevuto tra le 600 e le 700 chiamate. C’è chi dice che abbiamo vissuto nella stessa zona, per cui dobbiamo essere parenti, e chi spiega di avere le immagini di Prince alla propria riunione di famiglia”, ha spiegato ai microfoni dei media statunitensi Harvey Morse, che si sta occupando dell’eredità dell’artista,  deceduto lo scorso 21 aprile. Attualmente sono stati riconosciuti soltanto sette legittimi eredi. Tra questi, la sorella di Prince, Tyka Nelson: la cantante 55enne e suo fratello erano molto vicini ma, a seguito del suo non riuscire a tenersi lontano dalle droghe, si erano distaccati. Accanto a lei, nella lista degli eredi sono presenti inoltre, fratellastri e sorellastre: Duane e Lorna, nati dalla prima moglie del padre, sono deceduti.

Prince 3

Di questa unione, rimangono John, Norrine e Sharon. Da parte della madre, invece, ci sono Alfred e Omarr, nati dal matrimonio con Hayward Baker. Infine, c’è una nipote, Victoria, figlia di Duane. Ritorniamo ai 700 eredi: per evitare che qualcuno si appropri ingiustamente di beni dell’autore di Purple Rain e per prevenire richieste di presunte paternità, secondo il The Guardian, gli avvocati hanno avuto il permesso da parte del giudice Kevin Eide di avere un campione del DNA di Prince. Per ‘colorare’ di sciacallaggio questa vicenda basta ascoltare le assurde richieste avanzate ai giudici: un uomo sostiene di aver raggiunto un accordo con Prince per la cessione dei suoi diritti e, non contento, ha reclamato un milione di dollari.