Un luogo fantastico

Un luogo fantastico

 

Eccomi dai miei nonni, il luogo più fantastico che io abbia mai visto.

Qui è tutto tranquillo, si sentono solo gli uccellini che cantano e quel leggero venticello che ti sveglia tutte le mattine.

Ci sono poche case e abitanti, nessun fastidio.

Spesso provo a scalare le montagne ma quando arrivo a metà, non ce la faccio più, sono stanca e scivolo giù.

L’erba e il cielo, a volte, mi fanno venire voglia di cominciare a correre senza fermarmi mai, sapendo di essere al sicuro perché le montagne sono come guardie del corpo, barriere che sbarrano l’entrata ai pericoli, e con quel bianco luccicante aprono una porta alle speranze.

MEMETI DENISA

CLASSE 2^C SCUOLA SEC. DI I GRADO CASOLI

ISTITUTO COMPRENSIVO “G. DE PETRA” CASOLI – CH

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it