pokemon go

Pokémon Go in uscita a luglio per iOS e Android

ROMA – Pokémon Go, il gioco di realtà aumentata free-to-play per smartphone sviluppato da Niantic, sarà disponibile in download gratuito nel mese di luglio per iOS e Android.
Lo ha rivelato Nintendo durante la seconda conferenza stampa all’E3 di Los Angeles, senza tuttavia dare indizi sul giorno di uscita.

Il dispositivo da polso portabile chiamato Pokémon Go Plus, che consente di giocare tenendo lo smartphone in tasca,  sarà disponibile a 34,99 dollari, ma non sarà ancora pronto al momento del lancio.

pokemon go

POKEMON GO

Abbiamo già visto i mostriciattoli debuttare nella realtà virtuale con Oculus Rift, ma come sarebbe giocare con loro nel mondo reale?
Il gioco è una collaborazione tra Niantic Labs e The Pokémon Company – e ovviame4nte Nintendo – un mobil game che sfrutterà la realtà virtuale e la tecnologia di localizzazione (GPS) per permettere ai giocatori di interagire e catturare i mostri tascabili nel mondo reale.

Il gameplay di base comporterà guardare attraverso la fotocamera dello smartphone mentre il software “proietterà” i mostriciattoli digitali nell’ambiente.

Si potrà utilizzare un dispositivo indossabile a forma di sfera Poké realizzato da Nintendo, il Pokémon Go Plus, che tramite Bluetooth si collega allo smartphone e lampeggerà e vibrerà in prossimità di un Poket Monster.
Premendo il LED permetterà ai giocatori di effettuare interazioni di base senza aprire l’applicazione dedicata, come “lanciare” una Pokéball.

Si potrà diventare allenatori e spostarsi nei punti d’interesse nelle vicinanze di dove si vive – o dove vi capita di essere – per catturare Pokémon e combattere nelle palestre, che si trovano vicino a molti punti di riferimento.

In ogni momento, le palestre saranno controllate da una delle tre squadre, rossa, blu o gialla.
Si può prendere il controllo delle palestre per la vostra fazione se promossi nel combattimento con il proprio Pokémon.
Collaborando con gli altri nel mondo reale aumenteranno le possibilità di vittoria.

Nintendo ha chiarito, inoltre, che i giocatori saranno in grado di salire di livello per catturare Pokémon più forti.
Ci saranno anche premi che i giocatori potranno utilizzare per evolvere i Pokémon.

Per quanto riguarda l’ambito leggendari, come Pokémon Mewtwo e Zapdos, non è chiaro se e come Nintendo voglia dar modo di poterli catturare.

Infine, Pokémon Go avrà un qualche tipo di tie-in con i principali titoli portatili del franchise, ma Nintendo non ha ancora svelato come funzioneranno.
I due ultimi titoli, Pokémon Sole e Luna, usciranno il prossimo novembre.