spettacolo

Il karaoke “Hot” dei Red Hot Chili Peppers per festeggiare “The Getway”

Red Hot Chili Peppers The GetawayROMA –  Il countdown per il nuovo album dei Red Hot Chili Peppers può dirsi concluso: domani, venerdì 17, sarà il giorno di “The Gateway”, undicesimo lavoro della rock band che arriva a cinque anni da “I’m with you”. Per festeggiare, il gruppo capitanato da Anthony Kiedis, ha partecipato a un karaoke particolarmente “hot”, quello del Late Show di James Corden.

Quindici minuti in cui i Red Hot Chili Peppers hanno ripercorso la loro carriera, le loro canzoni più famose e anche certe abitudini che sono diventate un marchio distintivo per la band: una tra tutte il torso nudo di Anthony durante molte esibizioni live. È così che, sotto le note di “The Zephyr Song”, il conduttore statunitense ha scherzato sul fatto che fosse strano vedere il frontman dei Red Hot Chili Peppers vestito: “Quando sei arrivato non ti ho quasi riconosciuto perché avevi i vestiti addosso”. Kiedis, allora, non se lo è fatto ripetere due volte e in pochi secondi ha fatto sparire la maglietta che aveva addosso. Il karaoke “hot” ha, poi, visto protagonisti anche James Corden e il bassista del gruppo Fea. Pochi secondi che hanno mandato in visibilio i fan perché avere i vestiti addosso – come dice Anthony – “sembra (ormai) una cosa innaturale”.

“The Gateway”, anticipato dal singolo “Dark Necessities”, il cui video uscirà domani, è stato prodotto da Danger Mouse e contiene quattordici brani che si annunciano essere in pieno stile Red Hot Chili Peppers. L’album, tanto atteso, vuole bissare i successi raccolti dal gruppo in questi 33 anni di carriera: cinque album multi – platino, sei Grammy Awards e un posto di tutto rispetto nella Rock and Roll Hall of Fame ottenuto nel 2012.

Ecco la tracklist:

“The getway”, “Dark Necessities”, “We turn red”, “The Longest Wave”, “Goodbye Angels”, “Sick Love”, “Go Robot”, “Feasting on the flowers”, “Detroit”, “This Ticonderoga”, “Encore”, “The Hunter” e “Dreams of a Samurai”.