spettacolo

Addio digitale terrestre, MTV lascia e vola via

Mtv-logo-Logo ROMA – È travagliata la vicenda di Mtv, lo storico marchio della musica in Tv. Da ieri, infatti, il canale ha abbandonato il digitale terrestre per approdare in maniera definitiva su Sky. Sul canale 67 del digitale, al suo posto, un altro marchio che ai più, soprattutto ai giovani, non ricorda assolutamente nulla: VH1.

Mtv, lo strano caso dei loghi

Mtv, da sempre sinonimo di musica coniugata con le immagini, aveva già ceduto il posto al logo Tv8. Un modo per connotare al meglio il canale generalista dove alle note si alternano i programmi dedicati alle storie dei giovanissimi rivolte ad un pubblico di altrettanti teen ager. Differenziare per meglio posizionarsi sul mercato quindi. Da un lato la musica con i video dall’altro, su Tv8 appunto, tutto il resto del mondo giovanile. Ma tutto ciò non è bastato alla Viacom. Da ieri, infatti, l’abbandono del digitale terrestre e l’approdo ai canali satellitari di Sky.

Mtv, la migrazione

Addio visione gratuita sul digitale terrestre. Per godere del canale musicale più famoso al mondo, da oggi, sarà necessario possedere un abbonamento a Sky. Il nuovo canale è quello 708. Sul digitale, intanto, alla ‘casella’ 67 è spuntato un altro canale tematico sempre di proprietà Viacom. Si tratta di VH1, un canale ‘made in Usa’ dedicato alla grande musica degli anni ’70 e ’80. Cambia così anche il pubblico di riferimento. I giovanissimi dovranno pagare per godere della loro musica e dei programmi a loro dedicati. I più ‘vecchietti’, i giovanotti di 40 e 50 anni, invece, potranno fare un bel tuffo in quella che oggi può essere considerata musica ‘vintage’.