music and future

Generazione 0, l’album dei sogni e delle disillusioni di Gheri

GheriROMA – Un ragazzino che canta Fabrizio De Andrè dinanzi al fuoco di un falò, un uomo di oggi che si riconosce nella “generazione zero”. In mezzo la vita di Gheri, cantautore italiano che risponde al nome di Gabriele Cancogni.

Gheri storia di una generazione

“Generazione 0” è il titolo del suo nuovo album, una fotografia in musica di una generazione “con le sue paure, i timori, i suoi sogni sempre in bilico. (Noi) nati fuori pericolo, nati con una storia a nostro favore con i sogni che erano lì a portata di mano, dove tutto era in sicurezza. Poi ci siamo ritrovati ad essere i figli di mezzo della storia perché, con la grande crisi, la storia ci ha girato le spalle e ci siamo trovati un po’ persi dietro l’angolo. Non eravamo pronti a questo – confessa Gheri a Diregiovani – e il disco fotografa proprio questo disagio”. Ma nel disco anche la voglia e la speranza di ripartire alla grande, “ok se adesso viaggiamo a luci spente riaccendiamoci e partiamo”.

Gheri, l’album Generazione 0

Una generazione, quella di e raccontata da Gheri, in bilico o meglio costantemente ‘Sul confine’ – brano che ha dato vitacover generazione zero gheri all’intero album – tra ciò che la vita è e potrebbe essere. Undici tracce, undici ballate rock, – ‘Borderline’, ‘Chi siamo diventati’, ‘Cuori randagi’, ‘Crash’, ‘Generazione zero’, ‘La regina del supermarket’, ‘In mezzo a tutto questo’, ‘Oklahoma’, ‘L’ultimo Eden’, ‘Una terra battuta dal vento’, ‘Sul confine’ – che per il rocker toscano segnano il ritorno in patria dopo aver sognato e vissuto per tanto tempo l’America. New York e poi il Colorado alla scoperta del folk e del Southern rock e poi ancora l’Europa del nord, Dublino, dove la strada diventa palcoscenico privilegiato e i passanti pubblico privilegiato.

Gheri, grandi collaborazioni

Il ritorno a casa segna anche l’inizio delle grandi collaborazioni. Gheri partecipa da coautore ad alcuni brani di Zucchero per l’album ‘Fly’, poi gli incontri con Guido Elmi, produttore di Vasco, e ancora con Luciano Luisi, produttore artistico di Luciano Ligabue. Oggi Gheri viaggia l’Italia in lungo e largo per la promozione di ‘Generazione 0’. La sua chitarra, la band “bella elettrificata” e le serate live per trasmettere emozioni “in maniera intima, destrutturata, più umana e confidenziale. Queste sono le mie radici”.