fotogallery

It Follows è il miglior film horror degli ultimi anni

it_follows_film_horrorROMA – Arriva con un anno di ritardo anche in Italia “It Follows”, film horror scritto e diretto da David Robert Mitchell pronto a diventare un cult.
Presentata nel 2014 al festival di Cannes, la pellicola ha impiegato un anno per il rilascio nelle sale americane, 2 anni per raggiungere l’Italia.
Ma per fortuna ha trovato una dignitosa distribuzione grazie a Midnight Factory, che senza dubbio confermerà quanto già diffuso oltreoceano: It Follows è uno dei migliori horror degli ultimi anni.

It Follows – Sinossi

La premessa è apparentemente semplice: la 19enne Jay (Maika Monroe) incontra un ragazzo e fanno sesso.
Poi… sorpresa!
Il ragazzo svela alla ragazza che le ha trasmesso una maledizione: una misteriosa creatura, sotto forma di persona, la seguirà fino a quando non la uccide, a meno che non fa sesso con un’altra persona e passa la maledizione.
Ma se quella persona muore, la creatura tornerà alla preda precedente.
inoltre, solo chi è stato toccato dalla maledizione può vedere la creatura.

Jay cercherà di trovare una soluzione con l’aiuto della sorella e dei suoi amici.
Il “mostro” (che in realtà mostro non è) che perseguita la ragazza è una creatura mutaforma la cui unica missione è quella di inseguire in silenzio la sua vittima fino alla morte.
Cammina lentamente, ma non si ferma mai, non può essere ingannato, e può apparire come un estraneo o qualcuno che conosci. E non si lascia toccare.

It Follows, l’incubo ti perseguita implacabile…

It Follows, film a basso budget, è un horror delirante, che riesce incollare lo spettatore per tutta la sua durata (un’oretta e mezza circa).

“Ho scritto la sceneggiatura nel 2011, ma ho avuto l’idea di base del film nella mia testa per un tempo molto lungo “, ha raccontato Mitchell. “L’idea centrale di essere seguiti da una sorta di mostro, mi è venuta da un incubo ricorrente che avevo quando avevo circa 9 o 10 anni”.

Il mostro in questo caso è un implacabile entità senza una forma definita.
Può essere qualcuno che conosci. O qualcuno che non conosci. Può essere qualcuno di diverso ogni volta che vuole. Non parla. Cammina solo. Lento. Ti segue fino a quando non ti raggiunge. E poi muori.
E non lo fa mosso da qualche sentimento, o motivazione personale. Lo fa e basta.

Sebbene aiutata dagli amici, in realtà Jay è totalmente sola.
E’ come se il mostro esistesse solo nella realtà delle persone maledette.
Farà parte della loro vita per sempre…

It Follows è stato un successo clamoroso negli USA.
Non a caso, il co-presidente di Radius – TWC, Tom Quinn, ha annunciato che lo studio sta cercando un possibile sequel. L’idea è quella di trovare l’origine della maledizione e combatterla.