fotogallery

La guardia sta male: detenuti sfondano la cella e lo salvano – VIDEO

ROMA – Avrebbero potuto tentare di evadere ma non l’hanno fatto.
Invece, questo gruppo di detenuti hanno buttato giù la loro cella per salvare la vita di un secondino colto da un attacco di cuore.

Il video è stato ripreso dalle telecamere CCTV in una prigione della contea di Weatherford, Texas.

https://www.youtube.com/watch?v=E9badYAPWVs


detenuti sfondano la cellaDetenuti sfondano la cella e salvano la vita alla guardia

La guardia solitaria stava scherzando con alcuni detenuti prima di accasciarsi sulla sedia il 23 giugno scorso.
Inizialmente, pensavano stesse scherzando, ma quando hanno capito che il malessere del secondino era reale, i detenuti hanno sfondato la loro cella irrompendo nella sala.
E, nonostante la guardia avesse con sé una pistola, hanno ignorato l’arma e attirato l’attenzione degli altri secondini chiedendo aiuto a gran voce, salvando la vita dell’uomo.

I detenuti si sono detti preoccupati di mettersi nei guai, ma non ci hanno pensato due volte ad accorrere in suo aiuto.

“Perché lui è un uomo buono, devo salvare la sua vita” ha detto il detenuto Nick Kelton per spiegare la reazione dei prigionieri.

Per richiamare l’attenzione delle guardie, i detenuti hanno cominciato a urlare e sbattere sulle porte.

Un altro detenuto, Floyd Smith, ha aggiunto: “Hanno pensato che fosse una lotta. Hanno pensato che stavamo prendendo il sopravvento”.

Una situazione pericolosa

Il Sgt Ryan Speegle, sceriffo di Parker County ha detto: “Aveva le chiavi. Aveva una pistola. Avrebbe potuto essere una situazione estremamente pericolosa”.

E sarebbe potuta andare in modo diverso.
I detenuti armati e con le chiavi delle porte avrebbero potuto tentare la fuga, lasciando a morire la guardia e, probabilmente, causando gravi danno.

I paramedici sono stati in grado di rianimare la guardia dopo l’infarto e ritengono che i detenuti abbiano contribuito a salvargli la vita.

La stanza sfondata dai detenuti per salvare il secondino, adesso è stata riparata e rafforzata.