esteri

Isole Faroe, pecore 2.0 per Google Street View

google Sheep View 360 2ROMA – Capita sempre più spesso, nelle nostre metropoli, di vedere automobili ‘armate’ di telecamere girare, incessantemente, per vie, viuzze e strade panoramiche alla ricerca dell’immagine e dello scatto perfetto. Sono le telecamere di Google Street View, incaricate di mappare il mondo a 360 gradi. Ma dove le automobili, gli uomini e i droni non arrivano? Alcuni territori corrono il serio rischio di restare oscuri anche a Big G e ai suoi miliardi di utenti. A meno che…

Isole Faroe e la trovata geniale

… A meno che di mezzo non ci si metta qualcuno con una grande inventiva in grado di bypassare il problema. È accaduto alle isole Faroe, un piccolo arcipelago paradisiaco lontano dalla tecnologia e dalla potenza del motore di ricerca. L’idea di mappare l’isola, nonostante l’asperità dei terreni e l’indifferenza di Google, è venuta ad un gruppo di abitanti e alla locale azienda di soggiorno, Visit Faroe Islands. A spiegare il progetto di mappatura, la responsabile dell’ufficio Durita Dahl Andreassen. Dove non possono arrivare le auto, hanno pensato, possono di sicuro le pecore. Ecco la genialata.

Isole Faroe e le Sheep View 360

Sulle isole vivono poco meno di 50mila abitanti affiancati da una popolazione di ovini quasi doppia. 80mila pecore libere di pascolare ovunque, anche negli angoli più remoti e belli, quelli sconosciuti agli abitanti figuriamoci ai turisti e ai navigatori della rete. Sulle pecore, non tutte naturalmente, sono state montate le telecamere e il resto è venuto da se. Immagini spettacolari, con tanto di rilevazione Gps, raccolte e poi spedite al cellulare della stessa Andreassen. È lei che, una volta raccolto il materiale, lo carica su Google Street View. Risultato, cinque siti già mappati (anche se l’inquadratura può apparire anomala) e un video a 360 gradi. “Potremmo anche essere un arcipelago remoto”, ha sottolineato la Andreassen, “ma abbiamo anche alcuni dei paesaggi più magici al mondo ed è ora che questa nazione nascosta sia rivelata al mondo”.