Atlantis STS-135, la missione finale del programma Space Shuttle [VIDEO]

programma Space Shuttle

21 luglio 2011 – ore 11.56 (ora italiana) lo Shuttle Atlantis sbarca al Kennedy Space Center di Cape Canaveral. Sarà l’ultima volta…

programma_Space_Shuttle_sts-135L’Atlantis venne chiamato così in onore della prima nave statunitense di ricerca oceanografica, un veliero a due alberi utilizzato dal Woods Hole Oceanographic Institutiondal 1930 al 1966.

Costruito il 29 gennaio 1979, 33 missioni, 191 astronauti, 306 giorni 14 ore 2 minuti di tempo trascorso nello spazio, 4.848 orbite, 202.673.974 km percorsi, 14 satelliti lanciati, 7 attracchi alla stazione MIR, 12 attracchi alla ISS, primo volo 3 ottobre 1985, ultimo volo 8 luglio 2011. Questi i numeri della navetta che ha chiuso il programma “Space Shuttle”


Tutte le missioni dello Shuttle Atlantis

[fonte Wikipedia]

Data Missione Note
3 ottobre 1985 STS-51-J Missione svolta per il Dipartimento della Difesa Statunitense
26 novembre 1985 STS-61-B Dispiegamento di 3 satelliti per le telecomunicazioni MORELOS-B, AUSSAT-2 and SATCOM KU-2.
2 dicembre 1988 STS-27 Missione svolta per il Dipartimento della Difesa Statunitense
4 maggio 1989 STS-30 Dispiegamento della sonda Magellano
18 ottobre 1989 STS-34 Dispiegamento della sonda Galileo
28 febbraio 1990 STS-36 Missione svolta per il Dipartimento della Difesa statunitense
15 novembre 1990 STS-38 Missione svolta per il Dipartimento della Difesa statunitense
5 aprile 1991 STS-37 Dispiegamento del Compton Gamma Ray Observatory
2 agosto 1991 STS-43 Dispiegamento TDRS-5
24 novembre 1991 STS-44 Missione svolta per il Dipartimento della Difesa statunitense
24 marzo 1992 STS-45 Trasporto del Atmospheric Laboratory for Applications and Science (ATLAS) mission 1
31 luglio 1992 STS-46 Dispiegamento del ESA European Retrievable Carrier e del NASA Tethered Satellite System.L’astronauta Franco Malerba diventa con questa missione il primo italiano nello spazio.
3 novembre 1994 STS-66 Trasporto ATLAS mission 3
27 giugno 1995 STS-71 Primo attracco orbitale con la stazione spaziale Mir
12 novembre 1995 STS-74 Attracco orbitale con la stazione spaziale Mir
22 marzo 1996 STS-76 Incontro con la Mir, incluso trasferimento del membro dell’equipaggio Shannon Lucid
16 settembre 1996 STS-79 Incontro con la Mir, incluso trasferimento dei membri dell’equipaggio Shannon Lucid e John Blaha
12 gennaio 1997 STS-81 Incontro con la Mir, incluso trasferimento dei membri dell’equipaggio John Blaha e Jerry Linenger
15 maggio 1997 STS-84 Incontro con la Mir, incluso trasferimento dei membri dell’equipaggio Jerry Linenger e Michael Foale
25 settembre 1997 STS-86 Incontro con la Mir, incluso trasferimento dei membri dell’equipaggio Michael Foale e David A. Wolf
19 maggio 2000 STS-101 Assemblaggio della Stazione Spaziale Internazionale
8 settembre 2000 STS-106 Assemblaggio della Stazione Spaziale Internazionale
7 febbraio 2001 STS-98 Assemblaggio della Stazione Spaziale Internazionale
12 giugno 2001 STS-104 Assemblaggio della Stazione Spaziale Internazionale
8 aprile 2002 STS-110 Assemblaggio della Stazione Spaziale Internazionale
7 ottobre 2002 STS-112 Assemblaggio della Stazione Spaziale Internazionale
9 settembre 2006 STS-115 Assemblaggio della Stazione Spaziale Internazionale
8 giugno 2007 STS-117 Assemblaggio della Stazione Spaziale Internazionale
7 febbraio 2008 STS-122 Assemblaggio della Stazione Spaziale Internazionale
11 maggio 2009 STS-125 Manutenzione del telescopio spaziale Hubble
16 novembre 2009 STS-129 Trasporto di due Express Logistics Carrier. Rientro di un membro dell’equipaggio della ISS.
14 maggio 2010 STS-132 Trasporta un mini-modulo russo MRM-1 battezzato Rassvet da unire al modulo Zarya della ISS.
8 luglio 2011 STS-135 Trasporta un Multi-Purpose Logistics Module e un Lightweight Multi-Purpose Carrier. Questo lancio non sarebbe stato effettuato solo se la missione STS-134 avesse avuto bisogno della missione di recupero STS-334

Cronistoria dell’ultimo lancio dello Shuttle

La navetta Atlantis è partita dal Launch Pad 39A del Kennedy Space Center diretta verso la Stazione Spaziale Internazionale. La missione STS 135 è l’ultima in assoluto del glorioso programma, durato 30 anni (ma molti di più con la fase di progettazione) con 135 voli all’attivo e due gravi incidenti mortali, le tragedie del Columbia e del Challenger.

A bordo dell’Atlantis un equipaggio di tre uomini e una donna, tutti americani: il comandante Chris Ferguson, il pilota Doug Hurley e gli specialisti di missione Rex Walheim e Sandy Magnus.

Portano in orbita un altro po’ di Italia perchè dentro la pancia dell’Atlantis c’e’ Raffaello, uno dei moduli logistici MPLM realizzati dall’Agenzia Spaziale Italiana per la Nasa e costruiti a Torino dalla Thales Alenia Space. Raffaello rifornirà la stazione orbitale con ricambi e viveri che garantiranno un altro anno di vita sulla ISS.

programma_Space_Shuttle_Commemorative_Patch

Si chiude così un’era gloriosa, che tanto ha lasciato in termini di scoperte scientifiche e tecnologiche. E poi? E poi sara’ il vuoto. Si tornerà a lanciare uomini nello spazio con le Soyuz, in attesa che i privati americani si inventino la next generation. Per ora il palcoscenico e’ ancora tutto loro, degli shuttle. Per un’ultima storica volta.