attualita

‘Immagini e suoni’ al Vittoriano una mostra dedicata a Lucio Dalla

lucio dallaROMA – Le pose, le smorfie, gli sguardi dietro gli immancabili occhialini tondi. Roma rende omaggio a Lucio Dalla con la prima mostra tutta dedicata al grande cantautore bolognese scomparso nel 2012. Al Vittoriano fino al 2 ottobre, gli scatti di fotografi come Giovanni Canitano, Guido Harari, Fabio Lovino, Carlo Massarini, Fausto Ristori e Luciano Viti raccontano Dalla insieme a ‘Senza Lucio’, il film documentario di Mario Sesti.

Dal successo di Banana Republic in poi, ‘Lucio Dalla, immagini e suoni’, questo il nome della monografica ospitata nella sala Zanardelli, ritrae l’artista lontano dai palchi, in una dimensione più privata, ironica e personale, con l’obiettivo di “fornire un ritratto a tutto tondo dell’universo Dalla: un universo fatto di successo popolare e di riconoscimenti pubblici, non meno che di profondita’, spiritualita’, sofferenza, amicizia e collaborazione, attenzione e passione”.

Un ritratto “necessario” quello offerto dalla mostra secondo Assante, “perché Dalla, fin dal suo esordio, ha legato la sua espressività come autore e come interprete anche alla sua fisicità, al modo di proporsi al pubblico, all’abbigliamento, ai gesti. L’immagine di Dalla, dunque, è parte del suo essere artista”. Con lui, a inaugurare la mostra (gratuita), gli amici di una vita di Dalla, da Ron a Stefano Di Battista, fino a Eleonora Giorgi e Pierdavide Carone, il talento di ‘Amici’ con cui Dalla ha duettato a San Remo.