pokemon go

Rihanna e Beyoncé vittime di Pokemon Go

Rihanna e DrakeROMA – E’ Pokemon Go mania ma, qualcuno incomincia a mostrare segni di sofferenza e di fastidio. Dai Musei agli ospedali ai centri di culto. Questi i primi a richiedere l’esclusione dei loro siti dalla mappe che segnalano i Pokemon Stop. Oggi però a protestare sono due super star della musica mondiale, Rihanna e Beyoncè.

Rihanna contro i cacciatori di Pokemon Go

I Pokemon si trovano dappertutto e le zone dei concerti non fanno eccezione. Piazze, stadi e palazzatti si trasformano così in campi di caccia tutti da esplorare. Spettatori intenti alla caccia dei ‘mostriciattoli’ sono stati già beccati al concerto di Beyoncé. Cacciatori stroncati sul nascere, invece, allo spettacolo di Rihanna. La pop star delle Barbados è stata molto chiara su questo punto

“Non voglio vedervi mentre scrivete messaggi ai vostri fidanzati o fidanzate e soprattutto non voglio vedervi catturare nessun Pokemon quando canto”.

È accaduto a Lille in Francia ed è stato un chiaro monito. Godetevi la realtà vera e non quella virtuale. Rihanna farà scuola e il suo annuncio, di sicuro, sarà ripreso nei teatri, dove al momento si avverte solo di spegnere gli smartphone, e nei cinema di tutto il mondo.