pokemon go

Pokémon GO rischio radiazioni: richiesto l’allontamento da Fukushima

pokémon go rischio radiazioniROMA – Pokémon GO mette a rischio la salute dei giocatori che si avventurano nei pressi della centrale nucleare di Fukushima per catturare i mostriciattoli.
Con questo presupposto la Tepco (Tokyo Electric Power Company Holdings) ha chiesto a Nintendo di classificare le zone come off-limits, in modo da evitare la comparsa di Pokémon vicino ai reattori di Daichi.
La zona del disastro di Fukushima è ancora altamente radioattiva, e rimuoverla da Pokémon GO impedirebbe alla gente di rischiare la propria vita alla ricerca di creature.

L’area è ancora interamente off-limits per la maggior parte delle persone, e solo gli addetti autorizzati  con attrezzature speciali possono entrarvi.

Tepco non ha detto se qualcuno è già stato trovato alla ricerca di Pokémon nella zona.

I Pokémon a Fukushima

La società ha supervisionato tre delle sue centrali nucleari – l’impianto di Fukushima n°1 e n°2 nella prefettura di Fukushima e l’impianto di Kashiwazaki-Kariwa nella prefettura di Niigata – dopo il lancio in Giappone di Pokémon GO lo scorso 22 luglio.
I test hanno dimostrato che numerosi Pokémon sono apparsi nelle aree off-limits.

Secondo un addetto alle pubbliche relazioni di Niantic Labs, la società sviluppatrice di Pokémon GO ha escluso già l’impianto di Fukushima n° 1 e l’impianto n° 2 dal gioco. Ma non esculde la possibilità che qualche Pokémon possa essere apparso lo stesso.

Il problema è che, anche se gli impianti distrutti sono privi di qualsiasi Pokémon, il terreno circostante non lo è.

La zona off-limits ha un perimetro di 337 chilometri quadrati intorno alle centrali nucleari.

fukushima daiichi

Quest’area fa effettivamente parte del gioco ed è un potenziale pericolo per i giocatori.

Ci sono state segnalazioni di tre ragazzi che hanno fatto irruzione in una centrale nucleare negli Stati Uniti per cercare di catturare Pokémon.

Niantic ha già assicurato che avrebbe apportato delle modifiche al gioco, se una delle sue sedi avrebbe messo i giocatori in pericolo.

Dello stesso parere, ma per motivi diversi, le autorità di Hiroshima, che hanno chiesto a Nintendo di escludere il Memoriale della Pace dalle mappe di Pokémon GO.

La stessa richiesta è già stata sollevata da Washington, dove alcuni Pokémon sono apparsi nel Museo dell’Olocausto.