music and future

Lazy Haze torna con “Lasciami libero”, il nuovo singolo tratto da “Imparerò”

lazy hazeROMA – Si chiama “Lasciami Libero” il nuovo singolo del rapper palermitano/romano Lazy Haze. Il brano, tratto da “Imparerò”, uno dei lavori più importanti fino ad ora dell’artista, è prodotto dalla casa discografica Neva Cash con la collaborazione di Marco Zangirolami e a cura di (MDM) Mattia De Masi.

Lazy Haze: “Lasciami libero” parla del dolore che può portare il successo

Il dolore che può portare il successo. È questo il concept di “Lasciami Libero”, un brano in cui Lazy Haze è riuscito a trovare il corretto mix tra rap e melodia, tra sfoghi e ansie e i primi passi per una nuova strada nel campo musicale.

Il video di “Lasciami libero è stato girato da Antonio Di Giuseppe  e  visibile su Vevo Music. Il regista  ha costruito un ambiente del tutto malinconico mettendo la casa sottosopra e immortalandola con delle riprese fantastiche, dando il senso di emarginazione sociale ed emotiva. Non è altro che un ricordo dentro, un ricordo provato dal protagonista (Lazy Haze) poco prima di morire affogato nella vasca della sua abitazione.

https://www.youtube.com/watch?v=EJyzrUFIIL0

Lazy Haze: dalla break dance all’hip hop

Lazy Haze nasce a Palermo il 28 agosto del ‘92. Viene contattato dalla Street Label Records che fa conoscere l’artista sul panorama nazionale, ma in seguito firma il contratto con l’etichettalazy haze discografica milanese Neva Cash.

Nel 2015, ha preso parte ad un ruolo nel film “Z” di Cosimo Alema, dove interpretava un membro della crew di “sante” e dove ha avuto l’onore di lavorare a fianco di tantissimi esponenti della scena hip hop, come J-Ax, Fedez, Salmo, Baby K, Briga, Clementino, Lowlow, Noyz Narcos, Rancore, Shade, Tormento oltre al famoso breaker Lilou.

A fine anno uscirà il suo mixstape  di diverse collaborazioni con artisti emergenti provenienti da tutta Italia, creato apposta per unire le forze e per andare contro corrente all’odio che infesta la scena hip hop italiana. Tra gli artisti che hanno collaborato a questo progetto: Caps  Tofa, Smoke, Loge, Mostri Sacri, JDR, Kolpa, Posaman e molti altri…

La grande musicalità e la sua capacità di trovare il giusto mix tra rap e melodia sono le caratteristiche che contraddistinguono il giovane cantautore che si sta facendo largo nella scena dell’hip hop italiano con una certa naturalezza.

“Mi sono avvicinato al rap dopo un periodo di lontananza dalla break dance che praticavo con gli amici ed esattamente un anno dopo di allenamento con il freestyle ho pubblicato il mio primo singolo. Da quel momento è cominciato tutto…”.