spettacolo

Tale e quale show nuova giuria con Montesano e Amendola

tale-e-quale-show-2ROMA – Al via il 16 settembre la sesta edizione di ‘Tale e quale show’. Il varieta’ condotto da Carlo Conti  andrà in onda ogni venerdì in prima serata su Rai1. Undici puntate fino al 25 novembre con imitazioni, canzoni e molte sorprese. Un cast rinnovato composto da 12 artisti alla corte del padrone di casa, Carlo Conti e una giuria d’eccezione.  Alla veterana Loretta Goggi si affiancheranno Enrico Montesano e Claudio Amendola. A loro il compito di valutare con rigore le performance dei talenti in gara.

Tale e quale show, i concorrenti

Tra questi spiccano personalita’ del calibro di Tullio Solenghi, Vittoria Belvedere, Enrico Papi, Lorenza Mario, Manlio Dovì, Leonardo Fiaschi e Sergio Assisi. Il trio di giurati sara’ chiamato a votare le singole interpretazioni. Il loro voto si sommerà a quello che ciascuno sfidante, esprimendo la propria preferenza, sceglierà di assegnare a un concorrente rivale. La gara non prevede eliminazioni ma, grazie alla somma delle due votazioni, verra’ stilata ogni settimana una classifica parziale che porterà alla decretazione del vincitore finale. Al termine di ogni puntata, in onda dal Teatro 9 degli studios di Roma, i protagonisti in gara si cimenteranno nella speciale ‘roulette-slot machine’ che sorteggerà la star musicale da imitare nella puntata successiva.

Tale e quale show, le novità

Tra le sorprese di quest’anno la puntata speciale di ‘Natale e quale show’, dove verranno proposti i brani piu’ celebri della tradizione natalizia (dai grandi classici ai successi piu’ recenti) con esibizioni singole, duetti o gruppi. “Quello che mi aspetto da questa edizione – ha detto il conduttore Carlo Conti – e’ che ci si diverta. Perche’ se non ci si diverte non si riesce a fare spettacolo. La scelta della giuria? Loretta Goggi è intoccabile, non esiste altra donna come lei che rappresenti le imitazioni al femminile. E’ il presente, il passato e il futuro della televisione italiana, oltre che la conoscenza della musica. Enrico Montesano, anche lui fa parte della storia del cinema e del teatro ma e’ partito dalle imitazioni”. Infine Claudio Amendola, “che e’ cresciuto in una famiglia di grandi artisti che l’hanno fatto diventare un grande attore. Chi meglio di lui puo’ avere quell’attenzione alla voce e all’intonazione e alla parola”. Se mi cimenterei mai da concorrente? “No mai – ha concluso – sarebbe una figuraccia continua. Ammiro molto i miei colleghi ma io non potrei mai fare una cosa del genere”.

tale-e-quale-show