Napoli, Smart Education & Technology days a Città della Scienza

Al centro digitale, alternanza, lotta al bullismo e discriminazione

smart educationRoma – Arriva a Napoli dal 19 al 21 ottobre ‘Smart Education & Technology days – 3 Giorni per la scuola’. La ‘convention nazionale interamente dedicata al mondo della scuola e alle sue eccellenze’- cosi’ la descrivono i suoi promotori- e’ organizzata da Citta’ della Scienza con il ministero dell’Istruzione, Universita’ e Ricerca, l’assessorato all’Istruzione della Regione Campania e l’Ufficio scolastico regionale per la Campania.

La kermesse rientra nelle attivita’ di sostegno alla diffusione e valorizzazione della cultura scientifica, definite dal Protocollo d’Intesa sottoscritto il 26 marzo 2012 dalla Fondazione Idis-Citta’ della Scienza e dal Miur e giunge quest’anno alla XIV edizione. Lo scorso anno alla manifestazione hanno preso parte oltre 15.000 visitatori, di cui 10.000 insegnanti. Nel centro congressi e nello ‘science centre’ di Citta’ della Scienza migliaia di docenti da tutta Italia faranno il punto sulla didattica e le nuove tecnologie.

I temi dell’edizione di quest’anno sono: il Piano Nazionale Scuola Digitale, i progetti e iniziative per la promozione di corretti stili di vita, l’alternanza Scuola-Lavoro e i progetti di apprendistato sperimentale, la lotta al bullismo, all’omofobia e alla discriminazione di genere. Durante il congresso sara’ presentata la nuova offerta didattica di Citta’ della Scienza per le scuole, il museo ‘Corporea’ dedicato al corpo umano ed il Planetario. I docenti potranno fare formazione sul campo, le aziende avranno l’opportunita’ di confrontarsi con un grande numero di esperti, insegnanti, dirigenti scolastici. Sessioni plenarie di discussione si affiancheranno a workshop tematici e seminari, dove gli insegnanti italiani racconteranno in che direzione si muove l’istruzione pubblica.