spazio e scienza

Rosetta, attesa per l’ultima manovra. Ecco “Ambition-Epilogue” e “Rosetta di Vangelis”

Rosetta, attesa per l’ultima manovra

Rosetta, attesa per l’ultima manovra – Manca davvero poco all’epilogo di questa straordinaria avventura. Rosetta, Philae, 67P/Churyumov-Gerasimenko, Esa, Asi, Agilkia, Virtis, Osiris/WAC, SD2, Giada, Solar Array, IAPS, INAF, Ma’at, sono solo alcuni dei “nomi” che hanno animato la missione dell’Esa.

La conferma della fine missione è prevista dalla sala di controllo principale dell’ESA alle 13:30 del 30 settembre, le ultime ore di discesa saranno un’occasione unica per fare molte misurazioni, compreso analizzare gas e polvere della superficie della cometa da una distanza mai raggiunta da nessuno strumento umano, scattando immagini ad alta risoluzione del nucleo della cometa, compresi i pozzi aperti della regione di Ma’at dove è previsto avvenga il suo impatto controllato con la cometa.

Rosetta_ritrova_Philae


L’Agenzia Spaziale Europea (ESA) ha diffuso, nell’ottobre 2014, un cortometraggio di circa 7 minuti intitolato “Ambition”. I due protagonisti della storia si trovano su un pianeta extraterrestre e discutono di alcuni temi come la presenza di acqua sui pianeti e l’origine della vita, che sono anche alcuni degli argomenti al centro della missione della sonda Rosetta…


Di seguito “Ambition – Epilogue“, l’ultimo video rilasciato dall’Esa prima della fine della missione. Dopo un lungo e complicato allenamento, il nostro giovane apprendista è ora a tutti gli effetti un Maestro nella ricerca dell’origine cosmica e ora sta esplorando un pianeta alieno ricco di acqua e vita. Ma a volte qualcosa di familiare le attraversa la mente. Memorie dal suo addestramento e dallo storico viaggio di Rosetta per catturare la cometa 67/P


La missione Rosetta è stata anche fonte di ispirazione per Vangelis, leggendario compositore greco. E’ uscito il 23 Settembre l’album, “Rosetta”, composto in collaborazione con l’Agenzia Spaziale Europea e direttamente ispirato all’omonima missione spaziale, la prima atterrata con successo su una cometa.

L’album, disponibile su Cd e doppio Lp Decca, segna anche il ritorno di Vangelis, a quindici anni da “Mythodea” (dedicato a una missione su Marte della NASA) e vede ancora una volta il 75 musicista nelle vesti di autore, arrangiatore e esecutore di tutti i brani.

Ne sono rimasto affascinato – ha raccontato in un’intervista Vangelis, riportata da euronews mi è sembrato di poter contribuire all’avventura spaziale europea. Ho visto ore di filmati, e all’Esa mi dicono che rivederli con la mia musica dà loro i brividi di quando con gli occhi di Rosetta videro la cometa in avvicinamento”.

vangelis_album

Tracklist:

01. Origins (Arrival)
02. Starstuff
03. Infinitude
04. Exo genesis
05. Celestial whispers
06. Albedo 0.06
07. Sunlight
08. Rosetta
09. Philae’s descent
10. Mission accomplie (Rosetta’s Waltz)
11. Perihelion
12. Elegy
13. Return to the void