tech

Uber lancia i taxi volanti. L’idea per risolvere il problema del traffico

uber taxi volantiROMA – Uber lancia i taxi volanti. Non è fantascienza ma (presto) realtà. La compagnia specializzata nel noleggio di auto con conducente tramite app, infatti, sta lavorando al progetto che promette di mettere al bando il traffico. Capita a tutti di rimanere imbottigliati in code interminabili quando ci si sposta in città. Un problema fastidioso che è stato colto da Uber in un batter d’occhio.

Uber taxi volanti presto in circolazione. L’annuncio durante una conferenza negli Usa

La novità è stata annunciata durante la Nantucket Conference che si è appena conclusa a Boston. A parlare il capo prodotto di Uber, Jeff Holden.

“Abbiamo in cantiere un programma per offrire sempre più opzioni di spostamento ai nostri clienti”

Si tratta di piccoli mezzi, simili a degli aeroplani, che rivoluzioneranno il mondo del trasporto a pagamento. Dei taxi volanti capaci di muoversi senza difficoltà in mezzo alle altre vetture grazie a una caratteristica speciale: il decollo verticale.

“Le nostre ricerche sui trasporti si stanno concentrando anche sulla terza dimensione: l’altezza”

Così, Holden ha spiegato meglio in cosa consiste il progetto. La tecnologia utilizzata per costruire questi velivoli è nota come VTOL (atterraggio e decollo verticale). Una tecnologia che permetterà a questi velivoli di eliminare lo spazio necessario per decollare e atterrare, uno dei principali ostacoli a un loro utilizzo cittadino.

Altra caratteristica dovrebbe essere la velocità. Eliminando il traffico, Uber consentirà ai suoi utenti di raggiungere il posto di lavoro o la scuola in pochissimi minuti. Anche i percorsi più lunghi – assicura Holden – potrebbero durare “non più di nove minuti”.

Secondo il capo prodotto, però, bisognerà aspettare almeno dieci anni affinché i velivoli possano circolare in tutta sicurezza. Una previsione ottimistica secondo alcuni. In ogni caso, insieme agli speciali velivoli si dovrebbe rivoluzionare il codice della strada e creare dei mini aeroporti per permettere il “riposo” dei taxi volanti.

Uber taxi volanti a decollo verticale. La tecnologia nelle mani delle operazioni militari 

Al momento il decollo verticale è una tecnologia nelle mani dell’agenzia militare Darpa (Defense Advanced Research Projects Agency). L’obiettivo è sempre lo stesso: il trasporto di merci e cittadini.