spettacolo

Ben Affleck torna al cinema da matematico con The Accountant

ben affleckROMA – Torna al cinema da matematico, Ben Affleck. Dal 27 ottobre è nelle sale italiane The Accountant, la pellicola diretta da Gavin O’Connor (“Miracle”, “Pride and Glory – Il Prezzo dell’Onore”, “Warrior”) e prodotta dalla Warner Bros Pictures.

Nel cast insieme all’attore, l’attrice candidata all’Oscar Anna Kendrick (“Tra le Nuvole”, “Into the Woods”, “Trolls”), il premio Oscar J.K. Simmons (“Whiplash”, i film “Spider-Man”), Jon Bernthal (“Fury”, “The Wolf of Wall Street”), Jean Smart (delle serie TV “Fargo”, “24”) e Cynthia Addai-Robinson (“Into Darkness: Star Trek”). Presenti, inoltre, Jeffrey Tambor (dalla serie televisiva “Transparent” e da “Una Notte da Leoni”), e il due volte candidato all’Oscar John Lithgow (“Interstellar”, “Voglia di Tenerezza”, “Il Mondo Secondo Garp).

Ben Affleck in The Accountant: trama

Christian Wolff (Ben Affleck) è un matematico autistico che ha più affinità con i numeri che con le persone. Lavora sotto copertura in uno studio di una piccola città di provincia, come contabile freelance per alcune delle organizzazioni criminali più pericolose del mondo.

Messo sotto pressione da Ray King (J.K. Simmons), capo della divisione anti-crimine del Dipartimento del Tesoro, Christian assume l’incarico di un nuovo cliente: una società di robotica d’avanguardia in cui un’ addetta alla contabilità (Anna Kendrick) ha scoperto un ammanco nei conti di milioni di dollari. Non appena Christian individua le falsificazioni dei documenti avvicinandosi alla verità, il numero delle vittime inizia ad aumentare.

Ben Affleck in The Accountant: trailer