tech

Dal carrello online a quello della spesa: Amazon punta ai minimarket

AmazonROMA – Dal carrello online a quello della spesa. E’ l’idea messa in pratica da Amazon, che dopo il settore dell’e-commerce ha deciso di conquistare anche quello dei minimarket.

Spesa online anche in ufficio

Si tratta di punti vendita, in cemento e mattoni, dove i clienti possono acquistare o ritirare prodotti freschi come carne latte e verdure. L’intento, è quello di permettere ai propri acquirenti di fare la spesa online e ritirarla ‘fisicamente’, magari appena usciti dall’ufficio.

Offerta riservata ai clienti Fresh

Secondo le indiscrezioni riportate dal Wall Street Journal, la nuova offerta di Amazon sarà riservata inizialmente ai clienti Fresh, servizio di consegna a domicilio a 15 dollari al mese, già presente in sette città americane e Londra. A sua volta però, tale servizio richiede l’abbonamento a Prime che costa 99 dollari l’anno.

Il caso delle librerie

Non è la prima volta che la società di Jeff Bezos fa questo tipo di esperimento, coniugando l’online al ritiro di persona: prima dei negozi di generi alimentari Amazon ha sperimentato le librerie. Veri e propri negozi in grado di offrire ai clienti una grande quantità di titoli rispetto alle librerie tradizionali, proprio grazie all’ausilio del web.