spettacolo

Gabriele Ciampi, talento ‘made in Italy’ da Roma alla Casa Bianca

ROMA – Da Roma alla Casa Bianca. E’ il percorso artistico di Gabriele Ciampi, compositore e direttore d’orchestra, che ha esportato il suo modo di comporre negli Usa, dove vive attualmente. Su Invito della First Lady Michelle, nel 2015 si è esibito alla Casa Bianca per la famiglia del Presidente Obama.

E ora annuncia due importanti notizie per una carriera artistica in ascesa: la firma con Universal Music e l’uscita “worldwide” del disco di inediti.

gabriele-ciampi_foto-orizzontale_crediti-giulia-marangoni

Gabriele Ciampi, dagli studi nella Capitale all’arrivo in California

E’ cresciuto con la musica lavorando in famiglia, un’azienda di costruttori e fornitori di pianoforti, poi il Conservatorio di Santa Cecilia; gli studi all’università La Sapienza (specializzazione in “Letteratura Italiana e Cinema”); fino a quando viene selezionato dalla prestigiosa Ucla (L’Università della California, Los Angeles). Era il 2012. Trasferitosi in California grazie alla “Green Card” ottenuta per “Extraordinary Ability” nel campo musicale, viene invitato ai “Los Angeles Music Awards”, dove ottiene un enorme successo, e, alla fine del 2015, arriva anche l’invito ad esibirsi alla “Casa Bianca” (evento unico e straordinario per un compositore italiano).

Il nuovo progetto discografico

A due anni dalla pubblicazione di “The Minimalist Evolution”, Ciampi è ora pronto ad uscire in tutto il mondo con il secondo lavoro – “In Dreams Awake” (il 21 ottobre sarà pubblicato in versione digitale e, il 28 ottobre, su compact disc).

cover_gabriele-ciampi_in-dreams-awake

La firma con Universal

Il suo nuovo progetto discografico sarà pubblicato dalla Universal Music, major con la quale ha firmato due contratti “worldwide” in esclusiva: discografico ed editoriale. “Entrare nella famiglia Universal – dichiara Ciampi – è una grande soddisfazione per me dal punto di vista artistico e personale. Lavorare con una major di questo calibro nel campo della musica classica/contemporanea comporta maggiori responsabilità e grande attenzione alla qualità della produzione artistica: si tratta di una partnership importante che valorizza al meglio la semina di questi anni. Sono felice di aver scelto l’Italia come Paese di partenza per lanciare il mio nuovo progetto artistico: vivo a Los Angeles ma sono italiano e le proprie origini non si dimenticano mai… L’Album arriverà in America nei primi mesi del 2017”.

Per il Maestro Ciampi, “In Dreams Awake” non è solo il titolo dell’album quanto più un modo di essere e di sentire le emozioni e di trasferirle attraverso la musica. Per dirla con le parole del poeta americano Henry David Thoreau “La nostra vita più vera è quando ci troviamo svegli nei sogni”.