fotogallery

La scienza dei gatti: ecco alcuni dei più strani “esperimenti felini”

scienza del gattoROMA – Gatti alla conquista del mondo. Anche quello del web.
Il fenomeno felino travolge milioni di utenti ogni giorno, che osservano, commentano o condividono episodi e video di vita felina.
Niente di nuovo.
E’ da secoli che l’essere umano è inesorabilmente attratto dai nostri amici pelosi.

Ma gli scienziati osservano le vite e i comportamenti felini con un occhio diverso dal nostro.
Un modo molto più avanzato, tecnico e, di tanto in tanto, esilarante.

Lo racconta Abigail Tucker sullo Smithsonian.com, che per realizzare il suo libro “The Lion in the Living Room: How House Cats Tamed Us and Took Over the World“, ha visionato centinaia di questi studi felini.


Ecco alcuni simpatici esempi della “scienza dei gatti”.

gatto_copertaRiconosceresti il tuo gatto solo dall’odore?

Può l’essere umano riconoscere il suo amato gatto solo dall’odore?
Questa è la domanda esplorata in “e Discrimination of Cat Odours by Humans”, pubblicato nella rivista Perception nel 2002.
Per lo studio, i proprietari di gatti si sono trovati davanti a due coperte, una impregnata dell’odore di un gatto estraneo, l’altra dell’odore del proprio micio.
I volontari dovevano quindi “aanusare le due coperte per il tempo desiderato,” per scoprire se fossero in grado di trovare la differenza.

La maggior parte di loro ha fallito.
Meno del 50 per cento circa dei proprietari ha dato la risposta esatta, un tasso di successo più basso delle aspettative.
Quando un esperimento simile è stato fatto sui proprietari di cani, quasi il 90 per cento ha riconosciuto il loro animale domestico dall’odore.


gatto pipistrelloGatti “acchiappa-vampiri”

Secondo la scienza, in realtà i gatti non sono poi così bravi a cacciare topi, ma dimostrano grandi doti con i pipistrelli vampiro.
“I gatti sono efficienti predatori di vampiri”, conclude uno studio del 1994 pubblicato su Applied Animal Behaviour Science, che ha seguito i gatti che vivono nei pressi di bestiame (leggasi bersagli dei pipistrelli vampiro) in America Latina.

La presenza di un gatto domestico può scoraggiare i pipistrelli vampiro a “foraggiare” con “capre, maiali e mucche”.

Tuttavia, spesso aspettano un po’ troppo, balzando sul pipistrello solo dopo che quest si è nutrito del sangue della sua preda.

I pipistrelli rimpinzati di sangue, infatti, non volano molto veloce.


gatto-ciccioneGatti ciccioni? No, obesi

Studiando i molti, molti fattori che contribuiscono alla dilagante obesità dei gatti domestici, i nutrizionisti felini hanno concluso che il rifiuto umano è una parte importante del problema.

Quando 60 proprietari tedeschi di felini chiaramente sovrappeso sono stati intervistati, ci sono state differenze “sorprendenti” nel modo in cui i gatti venivano visti dagli scienziati.

“Solo una piccola percentuale ha prontamente ammesso che il suo gatto era in sovrappeso”, riporta un articolo del 2006 del Journal of Nutrition.

“La maggior parte ha preferito eufemismi come ‘un po’ troppo grande, non percependo – o non ammettendo –  il peso del loro gatto… che per alcuni addirittura sembravano sottopeso!”


gattiSbronze feline

I gatti sono stati alimentati con piattini di latte “aggiustati” con un po’ d’alcol come parte di un esperimento del 1946 che, per qualche ragione, ha esplorato gli effetti della sbronza sui felini.

“Tutto si sono ubriacati” secondo una descrizione del lavoro, che è stato pubblicato sulla rivista Psychosomatic Medicine.

I gattini alticci persero il coordinamento delle zampe, e “al culmine della loro sbronza non potevano rispondere agli stimoli o trovare il cibo nella ciotola”.

Inoltre, lo studio ha osservato che “alcuni dei gatti più stressati” hanno sviluppato una decisa predilezione per le bevande alcoliche.


gatto meteo previsioni tempoChe cosa fa il gatto tutto il giorno?

Uno studio del 2005 ha provato a rispondere alla domanda eterna: che fanno i gatti tutto il giorno?

Gli autori della ricerca hanno seguito tutte le fonti disponibili di divertimento felino, come dormire sui tostapane, “impastare” il proprietario,  giocare con le tende, etc..

Ma l’attività più popolare è stata quella che molti proprietari di gatti troveranno familiare: “Fissare nel vuoto”.

 

gatti-t-gondii-malattie-mentali-schizofreniaIl tuo gatto potrebbe volerti uccidere

Se hai mai pensato che il tuo gatto sia ansioso, insicuro, teso, sospettoso o aggressivo verso di te, non è così strano.
Se fosse più grandi, probabilmente vorrebbe ucciderti.
I gatti domestici hanno strutture di personalità simili  quelle dei leoni africani, con elevate inclinazioni verso il dominio, l’impulsività e la nevrosi, secondo uno studio pubblicato sul Journal of Comparative Psychology nel 2014.

Ma la notizia non è affatto male: proprio come i leoni, i gatti sono anche giocosi, eccitabili e impulsivamente esilarante.
Solo che non sono molto prevedibili.
Un momento gradirà coccole grattini mentre impasta la tua pancia, la volta dopo potrebbe morderti o graffiarti per farti smettere.