tech

Il futuro di Kodak nel cameraphone dal sapore vintage

Kodak Ektra caratteristicheROMA – Basterà alla Kodak un cameraphone per tornare in auge? Difficile dirlo a pochi giorni dal lancio ufficiale di Ektra, lo smartphone che, per distinguersi dalla concorrenza, punta tutto sulla fotografia. Scorrendo le caratteristiche tecniche del nuovo device, in realtà, si ci accorge di avere dinanzi un buon prodotto ma di fascia media. Un po’ poco per farsi largo nel agguerrito mondo degli smartphone che, proprio come Ektra, puntano all’immagine. Basti pensare al P9, modello che nasce dalla collaborazione Huawei – Leica, altro mostro sacro della fotografia.

Kodak, un pezzo della nostra storia

Nata nel 1888 grazie all’intuizione di George Eastman, la Kodak è diventata, con il tempo, sinonimo di fotografia. I suoi apparecchi fotografici, per le dimensioni, i costi e la facilità d’uso, hanno fatto epoca. Del resto il motto dell’azienda “Voi premete il pulsante, noi facciamo il resto” non era stato scelto a caso e non esagerava. Chi, poi, non ricorda, le foto istantanee che hanno immortalato la storia, in tutto il mondo, a cavallo tra gli anni ’70 e ’80 del secolo scorso. Ma la tecnologia corre e il digitale ha segnato il passaggio in soffitta delle vecchie e care Kodak.

Kodak Ektra, un cameraphone per il rilancio

Adeguarsi alle innovazioni tecnologiche e al mercato. Questo l’imperativo di oggi per le aziende e la Kodak non fakodak-ektra eccezione. Dopo il tracollo e la quasi scomparsa del marchio dal mercato, causato anche dall’archiviazione, quasi definitiva, della pellicola fotografica, Kodak tira fuori dal cilindro Ektra. Il nome del device è lo stesso della celebre 35mm del 1941, un vero e proprio gioiello della casa statunitense. Il design vintage del nuovo smartphone la ricorda molto con la sua scossa in metallo e finta pelle.

Kodak Ektra caratteristiche e prezzi

Ektra non è il primo smartphone di casa Kodak. Quello presentato al Ces di Las Vegas lo scorso anno, vista la scarsa pubblicità che ha accompagnato il suo lancio, può però essere considerato solo un esperimento. In Italia non è mai arrivato. Ora, con Ektra le cose si fanno decisamente serie. A giorni la presentazione, il lancio pubblicitario e un bel sito dedicato dove poter spulciare le caratteristiche tecniche. Queste le principali.  Il cameraphone, prodotto dalla britannica Bullit, si presenta con un display da 5 pollici, Full HD 1080 p con Gorilla Glass. Il processore è un MediaTek HELIO X-20 2.3ghz deca-core con 3GB ram e 32GB di memoria. Spazio anche alla scheda di memoria aggiuntiva. Il sistema operativo è Android 6.0 Marshmallow. Batteria a ricarica rapida da 3000 mAh. Il prezzo di lancio dovrebbe aggirarsi sui 500 euro.

kodak-ektra-smartphone-2Kodak Ektra caratteristice fotografiche

Per quanto riguarda il solo comparto immagine, Ektra monta un obiettivo da 26,5 millimetri con apertura f/2 e un sensore Sony da 21 Megapixel. La camera frontale è da 3 Mpixel e i video sono realizzati in 4K. Ektra presenta di default Snapseed, l’app di Google per il ritocco delle immagini. La vera novità, comunque, è nella possibilità, come in una vera e propria macchina fotografica, impostare, grazie ad una rotella virtuale, la modalità manuale. In questo caso si potranno determinare tempi e diaframmi, regolare l’esposizione, la sensibilità della luce, la velocità dello scatto. Cosa importante si potrà effettuare il bilanciamento del bianco.