spettacolo

Joel Sarakula il portavoce del “Soulful Pop”

5-joel-sarakula-22-ottobreedited

Roma – Conoscete il “Soulful Pop“? È un originale mix tra soul, psichedelica, funk e disco con lo sguardo rivolto agli anni Sessanta e Settanta. L’istrionico e talentuoso Joel Sarakula ne è portavoce e il suo album “Imposter” è una vera rivelazione degli ultimi mesi: uscito a novembre 2015, il disco è entrato da subito nelle principali radio di Australia, Regno Unito, Germania, Paesi Bassi, Francia e Italia. Australiano trapiantato a Londra, Joel Sarakula ha iniziato un tour senza fine in giro per il mondo. Il fortunatissimo singolo Northern & Soul lo ha portato a partecipare a festival come Glastonbury, Scala, Latitude, The Great Escape, V-ROX (Russia) e Reeperbahn (Germania). Ispirato da Sly Stone, Todd Rundgren, Beck ed Elvis Costello, Sarakula sperimenta tutto, anche le cose più impensabili, alla continua ricerca della sua musa. Occhiali vintage, come un Ray Manzarek alla guida di una band soul dei ’70, Joel è in questi giorni in Italia per una serie di travolgenti concerti in cui restare fermi è praticamente impossibile. Lo abbiamo visto in un club della capitale e possiamo confermare che la sua musica è irresistibile, anche il suo look di pantaloni a zampa d’elefante e camicie vintage molto poco sobrie caratterizzano il personaggio e garantiscono un viaggio nel tempo a ritmo di soul, funk e disco. Dopo l’Italia, Sarakula tornerà nella sua Londra e poi tra la fine del 2016 e l’inizio del 2017 viaggerà in terra tedesca con il suo batterista Gino Carrapetta. Sul sito www.joelsarakula.com troverete tutte le date, i video e le curiosità su questo straordinario artista soulful pop.