fotogallery

La Statua della Libertà compie 130 anni: fatti e curiosità sull’iconica Lady Liberty

“Se un monumento deve sorgere negli Stati Uniti come un ricordo della loro indipendenza, devo credere che sia naturale realizzarlo con sforzi comuni – un lavoro comune delle nostre due nazioni ‘Francia e America’” – Edouard Laboulaye, 1865

statua della libertàROMA – Con un peso di 225 tonnellate per un’altezza complessiva di 93 m, la donna più bella d’America compie 130 anni.
Il 28 ottobre del 1886 venne inaugurata la Statua della Libertà.

Amichevolmente chiamato Lady Liberty, il monumento più significativo degli Stati Uniti fu donato dai francesi in segno di amicizia e in commemorazione della dichiarazione d’Indipendenza del 4 luglio 1776.

Dopo un viaggio via mare da Parigi a New York in 1883 casse, la Statua venne assemblata a Bedloe’s Island (oggi Liberty Island) in 1 anno (dal 1884-1885).

Fu inaugurata l’anno successivo, il 28 ottobre del 1886.

Fatti e curiosità sulla Statua della Libertà

La statua parlante

Thomas Edison  aveva in programma di far parlare la statua.
Quando introdusse il fonografo al pubblico nel 1878, disse ai giornali che stava progettando un “disco mostruoso” per l’interno della Statua della Libertà che le avrebbe sentito di proferire discorsi che si sarebbero sentiti fino alla parte settentrionale di Manhattan e attraverso la baia.
Per fortuna, nessuno ha perseguito quella strana promessa, che avrebbe portato alla strana esperienza di camminare a New York e, all’improvviso, sentire la Statua della Libertà “parlare”.

statua della libertà

Suffragette vs Lady Liberty

Quando fu presentata nel mese di ottobre del 1886, i gruppi per i diritti delle donne si lamentavano che una enorme figura femminile, che rappresentava la libertà, fosse eretta nel porto di New York, quando la maggior parte delle donne americane non avevano la libertà di voto.

Solo due donne parteciparono alla presentazione reale sull’isola oggi conosciuta come Liberty Island: la moglie del progettista della statua, Frédéric Auguste Bartholdi, e la figlia 13enne di Ferdinand de Lesseps, l’ingegnere francese che aveva progettato il Canale di Suez.
Le mogli dei membri del comitato americano guardarono la cerimonia da una nave della marina al largo dell’isola.
Le suffragette noleggiarono una barca per fare il giro dell’isola durante l’inaugurazione.

Una donna d’oro dai “capelli verde rame”

Il progettista della statua, Bartholdi, aveva previsto inizialmente che Lady Liberty fosse coperta d’oro.
Al fine di rendere la statua visibile dopo il tramonto, Bartholdi ha proposto che gli americani raccogliessero i soldi necessari.
Tuttavia, dato che la popolazione aveva già donato abbastanza soldi anche per posizionare la statua nel porto di New York, nessuno se la sentì di pagare l’enorme costo della copertura in oro massiccio della statua.
Secondo gli scienziati, il colore originale della statua era marrone scuro.
La statua è, infatti, costituita da un telaio di ferro con un esterno in rame, originariamente marrone.
Il colore è durato solo per circa 20 anni: il colore verde chiaro è il risultato di agenti atmosferici naturali del rame.

Quanto misura la Libertà?

statua della liberta misureLa statua della Libertà, dal basamento alla punta della torcia, è alta 93 metri.
Il naso è lungo 1,37 metri.

L’altezza dal tallone alla parte superiore della testa è di 34 metri e un girovita di circa 11 metri.
Il peso totale della Statua della Libertà è di 225 tonnellate.

La statua indossa una veste e nella mano sinistra tiene una tavoletta che ha la data di indipendenza americana (JULY IV MDCCLXXVI, 4 luglio 1776), e nella mano destra tiene una torcia in alto.

Sulla sua testa porta una corona con sette punte, ognuna delle quali rappresenta un continente.

Lady Liberty non sta in piedi, ma piuttosto cammina.
Il suo piede destro è sollevato.
Intorno i suoi piedi vi sono catene spezzate, simbolo della liberazione.

La torcia è stata originariamente destinata a servire come un contenitore per l’illuminazione.
Dopo anni per realizzare un grande faro, gli espertiu rinunciarono perché non riuscirono a farlo abbastanza luminoso.

 

Come risultato, la torcia non ha alcuna funzione pratica.
Cento anni fa, il braccio destro che porta la torcia è stato danneggiato in un’esplosione causata da sabotatori tedeschi.
Da allora, solo al custode è permesso salire sulla lunga scala traballante che porta alla torcia.

Durante il restauro terminato nel 1986, la nuova torcia è stata accuratamente coperta con fogli sottili d’oro 24 carati.