tech

Truffe telefoniche, spunta anche una mail di Google

godless malware androidROMA – Occhio alla finta mail di Google. Poco meno di una settimana la segnalazione, da parte della Polizia, dei numeri telefonici prosciuga conto. Oggi la segnalazione della finta mail spedita da Google. In realtà è un modo per penetrare gli smartphone e installare programmi malevoli.

La finta mail di Google ad uso phishing

Difficile districarsi tra mittenti affidabili e quelli truffaldini, soprattutto se questi ultimi vestono i panni di un colosso come Google. Ma andiamo con ordine. In questi giorni molti utenti hanno lamentato l’arrivo di una mail a firma Google. Nel corpo della “lettera” l’invito a cliccare su un link allegato. La scusa sempre la stessa, una vincita o il resettaggio della password perché violato l’account. Dietro lo scherzetto un messaggio phishing pronto a carpire i dati sensibili dell’utente. In questi casi l’unica cosa da fare è cestinare immediatamente la mail e segnalare l’accaduto alla polizia postale o, come in questo caso, a Big G. Inutile, poi, consigliare l’uso, anche sugli smartphone, di un buon programma di protezione. In giro, anche su Play Store, molti sono gratuiti e molto affidabili.