fotogallery

Il mistero delle palle di neve giganti in Siberia – FOTO

La natura ci regala ancora un altro fenomeno affascinante.
Dopo il lago Michigan, le palle di neve giganti hanno invaso le spiagge siberiane

palle di neve gigantiROMA – Migliaia di palle di neve giganti sono comparse nel Golfo di Ob, nel nordest della Siberia.
I globi ghiacciati, che variano dalle dimensioni di una palla da tennis a 90 cm di diametro, coprono una superficie costiera di 18 km.
Gli abitanti del posto del villaggio di Nyda, che si trova sulla penisola di Yamal appena al di sopra del circolo polare artico, dicono di non aver mai visto nulla di simile.
Un altro mistero della natura, che seppur sembri surreale, trova una spiegazione scientifica.

Il fenomeno delle palle di neve giganti

Per qunanto raro, il fenomeno delle palle di neve gigantifa parte di un processo naturale che coinvolge acqua e vento.
“Si tratta di un fenomeno naturale raro”, spiega Sergey Lisenkov, un portavoce dell’Istituto di ricerca dell’Artico e dell’Antartico (AARI), “Di regola, si forman prima corpulente sfere di poltiglia ghiacciata. E poi un’azione combinata del vento, del profilo costiero, e della temperatura può portare alla formazione di tali sfere”.

Un fenomeno invernale, quindi, risultato di un processo ambientale raro in cui piccoli pezzi di ghiaccio, “rotolano” spinti dalla forza del vento su una superficie di acqua.
A causa delle basse temperature, strati e strati di acqua si congelano intorno a questi pezzi di ghiaccio gallaggiante, diventando palle di neve giganti.
Infine, i venti e le onde spingono queste sfere ghiacciate lungo la riva, levigando la loro forma.

Un fenomeno simile si è verificato nel Golfo di Finlandia nel mese di dicembre 2014, e sul lago Michigan, nel dicembre 2013.