fotogallery

I misteri della SuperLuna: sfatiamo le “bufale lunari”

luna piena superlunaROMA – Tutti pazzi per la SuperLuna protagonista della notte di oggi 14 novembre.
Si legge in giro che la Luna Piena sarà da record, che non accadeva da 68 anni e che la prossima sarà nel 2034.
Uno spettacolo imperdibile, certo, ma non fatevi prendere da timori apocalittici.
C’è una realtà scientifica che fa muovere il cosmo, e anche nel caso della SuperLuna, si tratta di un evento più che comune.
Ecco, quindi, qualche cosa da sapere sui misteri della SuperLuna, per non cadere vittima delle “bufale lunari”.

1. La SuperLuna non distruggerà la Terra

Nonostante le affermazioni di alcune persone in tutto il mondo, la SuperLuna non distruggerà la Terra.
Il fenomeno della SuperLuna avviene quando la Luna è al perigeo – il punto della sua orbita più vicino alla Terra – e nella sua fase di piena.
Si tratta di un evento normale, poiché il nostro satellita gira su un’orbita ellittica.
Certamente, influenzerà le maree, ma nessun allarme. E’ un fenomeno più che normale che fa parte del ciclo della Terra.

2. La SuperLuna non rende pazzi

Diversi studi hanno dimostrato che una luna piena di qualsiasi tipo non influisce sui comportamenti umani.
Le lune piene e la superluna non causano più ricoveri ospedalieri, disturbi psichiatrici, omicidi o altri crimini.

luna di sangue tetrade eclissi lunare superstizioni3. Non tutte le SuperLune sono uguali

Il perigeo lunare può variare durante un dato mese.
La gravità del Sole è in realtà responsabile dell’attrazione più “ristretta” tra la Terra e la Luna, provocando la variazione orbitale.
Ecco quindi spiegata la spettacolarità della SuperLuna del 14 novembre.
Raggiungerà una distanza dalla Terra di “appena” 356.508 chilometri (la lontananza media è di oltre 384 mila).

Una distanza così ravvicianta non si vedeva dal 26 gennaio 1948.
Bisognerà aspettare novembre del 2034 per rivedere una cosiddetta “SuperLuna” da record.

4. Le Superlune invernali sono più grandi

Hai mai pensato che la luna sembra più grandi in inverno? Hai visto giusto.
La Terra è più vicina al Sole nel mese di dicembre di ogni anno, il che significa che la gravità della stella tira la luna più vicino al nostro pianeta.
A causa di questo effetto, le superlune più grandi avvengono in inverno.

5. La Superluna modifica le maree

Abbiamo detto che una SuperLuna incide sulle maree.
Effettivamente, potrebbe essere in grado di cambiare un po’ le maree, ma certamente non causerà disastri naturali.
La fase di Luna piena provoca maree superiori, ma se è una SuperLuna non crea alcuna differenza significativa, al massimo di 2 cm.

6. Le SuperLune si verificano ogni anno

Le Superlune accadono circa una volta all’anno e sono visibili sia dal Nord che nel Sud del mondo.
Nell’autunno 2016, ci sono tre consecutive Superlune, una a ottobre, una a novembre e l’ultima a dicembre.