spettacolo

Beverly Hills 90210. Il cast si riunisce e sostiene a distanza ‘Brenda’

beverly hills 90210 cast reunionROMA – Una convention per celebrare i telefilm anni ’80 e ’90 ed è subito magia. Il cast di Beverly Hills 90210 si è riunito a Chicago per ricordare i tempi passati sul set.

Al REWind Con di Chicago quasi tutti i protagonisti. Luke Perry (Dylan), Jennie Garth (Kelly), Tori Spelling (Donna) e Jason Priestley (Brandon). Poi, Gabrielle Carteris (Andrea), Christine Elise (Emily) e Vincent Young (Noah). Ian Ziering (Steve Sanders) si è collegato con una videochiamata. Nessuna traccia, invece, di Brian Austin Green (David Silver), papà per la terza volta di un maschietto avuto insieme alla moglie Megan Fox.

Grande assente Shannen Doherty. L’attrice sta ancora combattendo la sua battaglia contro il cancro. Un anno fa la diagnosi di cancro al seno. Poi la mastectomia. Oggi che la malattia potrebbe continuare a diffondersi attraverso i linfonodi, l’attrice ha cominciato una lunga serie di chemioterapia.

“Brenda” non ha potuto partecipare per ovvi motivi ma i suoi compagni di viaggio non hanno  perso l’occasione per farle sentire la loro vicinanza.

Beverly Hills 90210 cast reunion. Il messaggio di Kelly per la “sorella” Brenda

A cominciare ci ha pensato  Jennie Garth, ovvero Kelly. Su Instagram l’immagine tutta per lei e per chi, come lei, combatte il cancro. A corredo il messaggio toccante.

“Per la mia sorella spirituale Brenda, la donna più forte che abbia mai conosciuto. In passato e oggi. Mi sentivo minacciata dalla tua determinazione, ora la ammiro. Mi hai insegnato moltissimo sulla necessità di farmi valere e non avere paura del mio potere. Sono davvero grata che la giovane me sia stata tua amica. E ancora di più la “vecchia” me. Il meglio deve ancora venire, in questo pazzo viaggio! Ti voglio bene!”.

Beverly Hills 90210 cast reunion, Luke Perry: “Nessuno di noi sarebbe qui senza Shannen”

<
>

Durante la convention, a parlare è stato l’eterno amore di Brenda: Dylan, ovvero Luke Perry. “Nessuno di noi sarebbe potuto essere qui oggi senza Shannen. Ne ha passate un sacco. In questo momento non sta bene, ma a volte i suoi contributi sono stati ridotti al minimo. È stata usata come agnello sacrificale e la colpa è stata data a me. Ma lei ha un ruolo enorme nel successo di Beverly Hills 90210. Mi ha insegnato molto. Sono contento che abbiamo recitato insieme. Ha fatto un gran lavoro con il suo personaggio per quanto riguarda la storia che aveva con il mio”.