tech

Baby Boom torna il sogno supersonico

baby boom supersonico

ROMA – Arriva Baby Boom e l’aviazione civile prova a battere, nuovamente, le barriere spazio temporali. Dopo l’esperienza del Concorde il futuro dei cieli è ancora a livello supersonico.

Baby Boom supersonico da Londra a New York in poco più di 3 ore

Parliamo ancora di un prototipo ma Baby Boom promette di rivoluzionare per sempre i voli civili. Da Londra a New York in appena tre ore e mezza. Questo l’obiettivo da raggiungere entro il 2023. A presentare il nuovo gioiello dell’aria il miliardario britannico Richard Branson. L’aereo è realizzato dalla start-up Boom ed è più veloce di un Concorde tradizionale del 10%. La velocità di punta del modello XB-1 è pari a quella del Mach 2.2, circa 2.300 chilometri all’ora.

Baby Boom supersonico al via la sperimentazione

Con i suoi due piloti l’XB-1 effettuerà il suo primo volo per la fine del 2017. I test al Centennial Airport di Denver. In meno di tre anni, stando alle previsioni, nel 2020, si passerà ai voli di linea. 44 passeggeri saranno trasportati da Londra a New York per il volo inaugurale. Il biglietto è tutto sommato a costo molto ridotto. Il viaggio di sola andata costerà circa 5mila dollari.