fotogallery

Autoscatto mortale: aumenta il numero delle “morti da selfie”

selfie-mortali-russiaROMA – Aumenta drasticamente il numero di persone “morte da selfie”.
I decessi avvenuti per tentare di realizzare un autoscatto pericoloso sono saliti da 15 nel 2014, 39 nel 2015 e 73 nei primi otto mesi del 2016.

Complessivamente, almeno 127 persone sono morte in tutto il mondo negli ultimi due anni cercando di scattarsi un selfie, spesso in luoghi pericolosi come edifici alti o in acqua.
L’India rappresenta oltre la metà di tutte le morti da selfie totali.

E’ quanto emerge da uno studio della Carnegie Mellon University e della Idraprastha Institute of Information Technology in India.
Un team di ricercatori ha raccolto i dati utilizzando fonti di notizie credibili trovate tramite una vasta rete di ricerca.
In alcuni casi,i decessi sono avvenuti per uno stesso autoscatto.
In India, ad esempio, nel tentativo maldestro di ottenere un selfie, sette persone morirono per il ribaltamento di una barca.

Morte da selfie: i luoghi più comuni di incidenti mortali

Sono 8 i luoghi più comuni dove è facile trovare la morte tentando di scattarsi un selfie.

morte da selfie

La maggior parte dei decessi avviene a causa dell’altezza.
Sono sempre di più le persone che cercano autoscatti da brivido su palazzi o pendii naturali estremamente elevati.
Seguono da vicino le morti legate all’acqua e quelle combinate acqua-altezza (come cercare di scattarsi un selfie sul bordo di scogliere).

Ancora in crescita il numero di morti causate da selfie vicino a treni, con animali pericolosi e mentre si è alla guida.
Chiudono la triste classifica i decessi dovuti alle armi da fuoco e all’alta tensione.

Morte da selfie: i Paesi “mortali”

selfie-mortali

Come accennato, la stragrande maggioranza delle morti da selfie si è verificata in India, con un conteggio di 76 decessi.
A Mumbai la polizia ha dovuto imporre il divieto da selfie in ben 16 zone.

In classifica anche la Russia, che nel 2015 aveva preso provvedimenti a riguardo con un vademecum sul selfie sicuro.

Morte da selfie: le fasce d’età a rischio

selfie-morte

Non sorprende che la maggior parte delle morti da selfie avvenga tra i giovani.
Almeno l’80% dei decessi riguarda gli under 25.

A rischio soprattutto la fascia d’età compresa tra i 20-24 anni.