Il mio fidanzato si addormenta solitamente per le due di notte svegliandosi alle 2…

Sta diventando un problema perché se non fa questi orari si addormenta nel pomeriggio e se lo sveglio si arrabbia in maniera molto esagerata…

Salve,
vorrei farvi un paio di domande riguarda ad un problema che incide sulla mia relazione.. il mio  fidanzato riesce a dormire fino a 12 ore al giorno e si addormenta solitamente per le due di notte svegliandosi alle 2 del pomeriggio.. sta diventando un problema perché se non fa questi orari si addormenta nel pomeriggio e se lo sveglio si arrabbia in maniera molto esagerata. Anche se è difficile che si svegli… ha mollato l’università e fa così da sempre.. cosa può essere che lo porta a questo sonno profondo..  ?Lo trovo patologico.

Lella, 24 anni


Cara Lella,
capiamo la tua preoccupazione, in effetti con questi ritmi è difficile gestire un rapporto così come qualsiasi altra cosa legata alla normale quotidianità.
E’ chiaro che se il tuo ragazzo non ha impegni non ha nemmeno l’urgenza di scandire la propria giornata imponendosi degli orari, ad esempio si può permettere di andare a dormire alle due perchè il giorno dopo non ha la sveglia presto, altrimenti si organizzerebbe diversamente.
Inoltre, questo tipo di atteggiamento nasconde anche un tono dell’umore basso, conseguenza forse dell’assenza di progetti concreti che portano una persona a attivarsi e a realizzarsi. Dormire diventa una manifestazione della propria apatia ma anche una difesa dalle responsabilità e dal mondo esterno.
Insomma, quello che ti consigliamo è di spronare il tuo ragazzo a capire cosa vuole dalla vita e in che direzione andare, aiutandolo magari a pianificare un progetto basato sui suoi sogni e sulle sue passioni.
Siamo certi che una volta che si sia chiarito le idee tutto il resto si aggiusterà di conseguenza, che ne pensi?
Un caro saluto!