spettacolo

Kylie Minogue non si sposa finché non lo potranno fare i gay in Australia

kylie minogue sui matrimoni gayROMA – Sono fidanzati ormai da inizio anno ma i fiori d’arancio sembrano ancora lontani. Non per volontà loro almeno, non completamente. Kylie Minogue non si sposa finché non lo potranno fare i gay in Australia.

L’ha raccontato la stessa cantante al programma di Jonathan Ross in Inghilterra, dicendo che il suo “toy boy” di 28 anni è assolutamente d’accordo.


Kylie Minogue non si sposa: “Non ha senso” che i matrimoni non siano legali in Australia

“Eravamo in vacanza in Italia e abbiamo sentito al telegiornale che i matrimoni dello stesso sesso non sono ancora legali in Australia”, ha raccontato la cantante. È nel Bel Paese che si è accesa la lampadina. Ma se i fan pensano che l’idea sia venuta a lei si sbagliano. È stato Joshua Sasse a pensare di dover agire in favore delle coppie gay. “Non è giusto e non ha senso perché l’Australia è un paese dalla mente aperta. ‘Dovremmo fare qualcosa’ mi ha detto”.  E così è stato. Decisione presa.

Per l’occasione la coppia è stata omaggiata con delle magliette per sostenere la campagna “Say I Do – Down Under”. In conclusione la positività sul lasso di tempo che dovrà passare affinché lei e il futuro marito possano convolare a nozze:”Speriamo di non dover aspettare troppo tempo”!

@sayidodownunder @joshuasasse #partnerlook ❣️😉❣️#Australia #equality

Una foto pubblicata da Kylie Minogue (@kylieminogue) in data: