Dalla scena underground torinese l’electro-pop di Bea Zanin

Torino – Cantautrice e violoncellista torinese, Bea Zanin fonde un elegante electro-pop con dichiarati richiami allo stile 80s e 90s e alle sonorità più classiche del suo violoncello. Carismatica e originale Bea fa parlare di sé da ormai un paio d’anni, già attiva al fianco di Bianco, Daniele Celona, Luca Morino e molti altri – finalmente – a settembre ha fatto uscire per Libellula/Audioglobe il suo album d’esordio “A Torino Come Va”, con la produzione artistica di Diego Perrone (Niagara, Medusa, Caparezza). È uscito ieri il nuovo videoclip di “Se ti annoi è colpa tua”, brano ironico estratto dal disco che racconta della vita universitaria della cantante torinese tra social network, serate, noie e ansie. Il video, diretto da Donny Sansone (che in Italia ha già lavorato con Verdena, Subsonica, Afterhours e molti altri), proietta Bea Zanin nei videoclip di artisti stranoti da Rihanna a Jennifer Lopez!Appena Bea mi ha parlato della canzone – racconta Sansone – non sapevo inizialmente cosa fare tenendo anche conto del piccolo budget. Poi, ascoltando la canzone, mi è venuto da pensare: “cosa faccio io quando mi annoio? Rompo le palle agli amici e ai conoscenti. Dunque cosa può fare una cantante che si annoia se non rompere le palle nei videoclip delle altre cantanti?“.

Se ti annoi è colpa tua – Bea Zanin

Bea Zanin muove i primi passi nel 2008 col gruppo Hidre Intime, che associa l’electro-pop a strumenti inusuali mutuati dall’industriali. Da sempre è attratta dai suoni grezzi dell’underground torinese e collabora, soprattutto come violoncellista pop/post-rock, con vari artisti della scena italiana. Parallelamente porta avanti un progetto di musica anni ’50-’60 con il trio femminile “Le Bahamas“. Il 24 ottobre 2014 ha pubblicato online il suo primo lavoro solista autoprodotto, un omonimo EP di quattro tracce con sonorità che spaziano dall’electro-pop alla musica classica. L’ep si diffonde in maniera virale, fino a fruttarle una segnalazione su Rolling Stone di marzo 2016 e una intervista su Rumore a maggio 2016, ed è accompagnato da una intensa attività live. A marzo 2016 esce il brano “Pazzo di te”, con il featuring di Diego Perrone e che anticipa di qualche mese il suo album d’esordio. Il singolo è accompagnato dal “Pazzo tour”, in cui Bea e Diego si esibiscono in diverse città italiane.

Bea Zanin sarà in tour, ecco dove potrete vederla:

29.12.16 Osteria Vecchia Anima (Pordenone)

19.01.16 Il Viandante (Carrara)

20.01.17 Na Cosetta (Roma)

04.02.17 The Family (Albizzate)

18.02.17 Matteotti (Vicenza)

10.03.17 Piccadilly (Ancona)

 Date in aggiornamento su www.beazanin.com

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it