spettacolo

Addio a Alan Thicke, papà dei “Genitori in blue jeans”

ROMA – Si è spento a 69 anni stroncato da un infarto, Alan Thicke, attore canadese conosciuto sopratutto per il personaggio di Jason Seaver nella serie televisiva “Genitori in blue jeans”. Secondo quanto riportato dal sito americano Tmz, Thicke è morto durante una partita di rugby con il terzo genito Carter. Nonostante la corsa in ospedale,  è deceduto al Providence St. Joseph di Burbark, in California.

La carriera

Attore, sceneggiatore e compositore, la popolarità di Thicke è cresciuta grazie al telefilm “Genitori in blue jeans”, serie molto famosa targata ABC andata in onda dal 1985 al 1992 in cui interpretava lo psichiatra e capofamiglia Jason Seaver. Una curiosità: in quella stessa serie, oltre al già famoso Kirk Cameron, debuttò anche un giovanissimo Leonardo Di Caprio. Nel corso dei 166 episodi passarono sul set altri attori a inizio carriera come Brad Pitt, Hilary Swank e Heather Graham.

Le serie Tv

Noto in America anche come conduttore televisivo, Thicke ha presentato diversi game show e talk show. Tra questi nel 1997 una versione televisiva del gioco da tavola Pictionary. In seguito gli viene affidato uno show tutto suo intitolato The Alan Thicke Show, il programma si dimostra un successo tanto da realizzare anche una versione notturna del talk show chiamato Thicke of the Night, ma quest’ultima versione non riscontra lo stesso successo. Numerose anche le partecipazioni in note serie tv e soap opera come Settimo cielo, How I Met Your Mother e Beautiful. Alan Thicke è stato sposato tre volte ed era padre di quattro figli.