Non abbiamo usato il preservativo per i primi minuti. Ora ho un ritardo di due giorni…

Ho avuto un rapporto con il mio ragazzo ed ero fuori dal periodo fertile. Non abbiamo usato il preservativo solo per i primi due minuti.

Ho un ritardo nel ciclo di due giorni. Il 7/12 ho avuto un rapporto con il mio ragazzo ed ero fuori dal periodo fertile da due giorni. Non abbiamo usato il preservativo solo per i primi due minuti. Inoltre lui non è entrato totalmente. Quando è venuto, lo ha fatto fuori dalla vagina. Sono abbastanza sicura che non abbia avuto perdite pre eiaculazione. Ho diversi sintomi premestruali e non sono mai stata molto regolare. Vorrei sapere se è possibile che sia incinta.

 Valentina, 17 anni


Cara Valentina,
le condizioni che implicano un rischio per un concepimento sono le seguenti: un rapporto completo, inteso come penetrazione ed eiaculazione interna alla vagina nei giorni fertili di una donna.
Questo vuol dire che il liquido seminale deve poter incontrare un ovulo maturo potenzialmente fecondabile. Se manca anche solo uno di questi elementi non è possibile che si avvii il processo riproduttivo.
Da quello che ci racconti l’eiaculazione è avvenuta esternamente e fuori dal tuo periodo fertile. Solitamente il coito interrotto non viene considerato un metodo contraccettivo, poiché è difficile stabilire il momento preciso in cui inizia la fuoriuscita di liquido seminale e quindi avere la consapevolezza dell’istante esatto in cui ritirarsi. Considera che tutto questo avviene in un clima di grande eccitazione e coinvolgimento e questo può interferire con la capacità di essere lucidi e razionali.
In base a quanto detto puoi fare una valutazione della tua situazione per capire appunto se possono esserci i presupposti per una gravidanza. In ogni caso, per il futuro, ti suggeriamo di proteggere fin dall’inizio i tuoi rapporti proprio per evitare preoccupazioni a posteriori.
Un ritardo di due giorni solitamente non è significativo, soprattutto se parliamo di un ciclo che non è regolare, e può dipendere da tanti fattori. Considera che i cambiamenti ormonali, climatici e stagionali ma anche quelli alimentari e umorali possono avere un peso sulla regolarità mestruale.
Speriamo di averti fornito spunti di informazione utili.
Un caro saluto!