spettacolo

Tolfa. Greta Panettieri in un live per la solidarierà

Tolfa – Un grande ritorno quello dell’artista Greta Panettieri che il 22 dicembre calcherà il palco del Teatro Claudio di Tolfa con il progetto dedicato a Mina “Non gioco più”. I fondi raccolti durante la serata saranno devoluti al Tavolo per la solidarietà coordinato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia a favore delle popolazioni colpite dal terremoto. È proprio con i live dedicati a Mina che Greta Panettieri è stata definita una delle cantanti più virtuose, affascinanti e richieste sui palchi di tutta Italia. “Non gioco più”, che nel 2014 è divenuto un album distribuito anche in Giappone, con special guest Fabrizio Bosso, è la reinterpretazione in jazz dei brani resi celebri da Mina: dal funambolico e virtuoso “Brava”, che Greta ha rivisitato in una versione scat, a “Conversazione”, “E se domani“, “Se telefonando”, “Soli“. Questo album si è contraddistinto come una vera perla nel panorama discografico e ha fatto conoscere al pubblico italiano la voce affascinante e il talento innato e vulcanico di Greta Panettieri.
Cresciuta artisticamente a New York, dove ha vissuto per dieci anni firmando un contratto con la prestigiosa DECCA/Universal e realizzando due album. Un filo la lega ancora con la Grande Mela, mantenendo aperte delle collaborazioni anche per i successivi album, come il più recente “Shattered-Sgretolata” che ha molti ospiti speciali. Le sue avventure newyorkesi sono diventate oggetto di un libro a fumetti: la Graphic Novel “Viaggio in Jazz“, a cui è allegato il cd “Under Control“, presentato in diversi festival e apprezzato dalla stampa nazionale. Il grande talento di Greta, dotato di una vocalità straordinaria e una capacità interpretativa assoluta, non è sfuggito a LA7, che l’ha chiamata come ospite fissa nella sigla del venerdì de “L’Aria che Tira”, a Sergio Cammariere e a Gegè Telesforo che ha scelto Greta come co-autore per molti suoi brani.

Con lei giovedì sera sul palco del Teatro Claudio, il pianista e suo fedele produttore Andrea Sammartino, il bassista Giulio Scarpato e il batterista Valerio Vantaggio.

Il concerto è promosso dalla Fondazione CARICIV e dal Comune di Tolfa all’interno del cartellone degli eventi natalizi.