Uso la pillola e il preservativo ma ho paura di una gravidanza…

Anche se prendo la pillola, io e il mio ragazzo lo facciamo abitualmente con il preservativo, ma per tre volte è capitato che si rompesse.

Salve dottori,
Questo mese ho preso la pillola anticoncezionale regolarmente, non ho avuto episodi di vomito o diarrea, non ho preso antibiotici ne altri farmaci e ho assunto alcool sempre a distanza di minimo 3 dall’assunzione della pillola. Io e il mio ragazzo lo facciamo abitualmente con il preservativo, ma per tre volte è capitato che si rompesse ed c’è stata quindi un’eiaculazione interna. Stasera sono alla quarta ed ultima pillola placebo, e domani sera dovrò prendere quella del nuovo blister ma ancora non mi è arrivato il ciclo nonostante mi sia sempre capitato che a questo punto della giornata fosse già arrivato. Sono molto preoccupata, ci sono probabilità che possa essere rimasta incinta? O è possibile che il ciclo ritardi a volta nonostante la pillola?
Cordiali saluti.

F., 20 anni


Cara F.,
da quello che ci scrivi prendi regolarmente la pillola ed utilizzi anche il profilattico proteggendo i rapporti. Questi due metodi contraccettivi dovrebbero restituirti la piena sicurezza di una contraccezione a 360 gradi.
Ci chiediamo come mai hai delle perplessità rispetto a questo, nonostante tu sia molto precisa nelle abitudini di assunzione e attenta alle possibili interazioni.
In ogni caso, se la rottura del profilattico avviene così frequentemente ti suggeriamo di indagarne le cause anche se non vi è alcun rischio che questo possa aver determinato l’instaurarsi di una gravidanza.
A volte nell’utilizzo si possono fare degli errori che rendono la superficie più esposta agli attriti e quindi più soggetta a lacerazioni. Ad esempio, quando non si procede a togliere l’aria dal serbatoio, schiacciando con le dita la punta del condom, questa può restare all’interno creando una camera d’aria che espone ad un rischio di rottura. Altre,  invece riguardano questioni relative alla conservazione del profilattico: fonti di calore o eccessive temperature basse possono alterare il lattice assottigliandolo  e quindi rendendolo meno resistente.
Insomma, visto che sostenere due tipi di contraccezione ha un certo costo, il nostro suggerimento è quello di indagare le motivazioni di tante e frequenti rotture.
Per il resto puoi stare serena ed attendere l’arrivo della prossima mestruazione.
Speriamo di aver chiarito i tuoi dubbi; torna a scriverci se ne senti il bisogno.
Un caro saluto!