attualita

Dalla dieta ai viaggi: ecco la top ten dei buoni propositi del 2017

 

ROMA – Palestra e dieta sono le parole la cui ricerca, stando a Google Trend, si impenna con l’avvicinarsi della fine dell’anno, ad indicare che i buoni propositi più gettonati sono quelli relativi al dimagrire e a uno stile di vita più sano. Nonostante le intenzioni, da una ricerca di Richard Wiseman – docente e ricercatore presso l’Università di Hertfordshire – emerge che il 78% delle persone comincia a trasgredire quasi immediatamente.

Per cercare di rispettare le promesse fatte a se stessi, ManoMano.it propone una lista di 10 buoni propositi per il 2017, che, con l’aiuto del fai da te, sarà molto più facile mantenere.

Eccoli nel dettaglio:

Tenersi in forma. La palestra è quasi sempre in cima alle liste dei buoni propositi per l’anno in arrivo, insieme a uno stile di vita in generale, più sano. Anche se non è tra le attività per rimettersi in forma a cui si pensa per prima, il bricolage è un’opportunità per dimagrire oltreché per migliorare l’ambiente in cui si vive e creare oggetti utili e belli. Basti pensare che per verniciare una stanza si bruciano ben 357 calorie all’ora, mentre per costruire una casetta sull’albero ben 595.

Mangiare più sano. Uno stile di vita sano passa anche per il cibo: iniziare a mangiare in maniera più salutare è uno degli obiettivi principali che si prefiggono le persone per l’anno nuovo. In questo caso, vengono in nostro aiuto le erbe aromatiche, un vero e proprio concentrato di principi salutari facilissimo da coltivare da soli in casa: citronella, basilico, menta, erba cipollina, rosmarino, timo limone, salvia.

Evitare lo stress. Tante cose da fare e poco tempo a disposizione: tra famiglia, casa, lavoro e la tecnologia che ci rende reperibili sempre e ovunque, siamo sempre travolti dalla frenesia quotidiana. Con l’arrivo dell’anno nuovo, ci ripromettiamo sempre di prendere la vita con più calma e di evitare lo stress, e il bricolage può dare una grossa mano in questo senso. Il segreto è affrontare il fai da te con il giusto spirito, senza renderlo stressante a sua volta.

E ancora:

Ricercare il benessere anche in casa. Anche vivere in un ambiente armonioso ed equilibrato contribuisce al benessere dell’individuo, e quale luogo migliore per ricercarlo, se non la propria casa? Per creare un ambiente accogliente e rilassante ci si può affidare, tra gli altri, anche al Feng Shui, disciplina orientale millenaria che intreccia il benessere dell’individuo all’architettura e all’arredamento.

Dormire di più, dormire meglio. Quella di dormire di più è una promessa che ci si fa spesso all’inizio di un nuovo anno, ma anche ogni mattina. In realtà, aumentare le ore di sonno non basta: per svegliarsi riposati bisogna anche dormire meglio. Per risvegliarsi ogni mattina da un sonno veramente ristoratore si possono adottare alcuni semplici accorgimenti, come eliminare rumori esterni attraverso degli infissi insonorizzati, o ricercare il buio totale con delle tende oscuranti.

Risparmiare. Dopo la corsa agli acquisti per i regali di Natale, con l’arrivo del nuovo anno ci si ripromette di adottare una mentalità più parsimoniosa. Per risparmiare non bisogna necessariamente privarsi di ogni sfizio, ma si può cominciare seguendo dei consigli per ridurre le spese maggiori, come quelle relative al riscaldamento, solitamente la voce più salata delle bollette domestiche. Con i giusti accorgimenti, è addirittura possibile ridurre i costi dal 20% al 40%.

Riciclare. Sulla scia del risparmio, in molti si ripromettono di iniziare a riciclare con più costanza, in previsione del nuovo anno. Dunque, perché non farlo con creativita’? Il mondo del bricolage offre numerosi spunti per riciclare vecchi oggetti in modo da rendere l’ambiente casalingo più colorato e divertente.

Viaggiare. La voglia di scoprire il mondo, vedere luoghi e persone sconosciute accompagna spesso l’arrivo dell’anno nuovo. Un viaggio può anche essere all’insegna della riscoperta di se stessi, ma non bisogna necessariamente partire per mete esotiche e lontane: spesso è sufficiente spostarsi di pochi chilometri per ottenere l’effetto di cambiamento sperato.

Usare meno lo smartphone. La tecnologia è ormai parte integrante delle nostre vite, ma è anche causa di stress per molte persone. Smartphone e affini, infatti, ci rendono reperibili sempre e ovunque, rendendo sempre più difficile “staccare”. Oltretutto, un costante utilizzo della tecnologia può farci perdere il contatto con realtà, e in questo senso le attività manuali come il bricolage sono un toccasana per il benessere mentale.

Provare cose nuove. L’inizio di un nuovo anno è accompagnato dalla voglia di novità, ed è quindi il momento perfetto per intraprendere una nuova attivita’. Il bricolage aiuta a tenersi in forma, fa risparmiare e porta una serie di benefici inaspettati.