Abbiamo provato ad avere un rapporto.Rischio una gravidanza?…

Abbiamo fatto petting e abbiamo “provato” ad avere un rapporto. E’ durato pochi secondi siccome a me faceva molto male perché ero vergine.

Salve, ho un dubbio che mi tormenta da un paio di giorni e ho pensato di scrivere qui in cerca di rassicurazioni e chiarimenti..il 4 gennaio, circa una settimana o poco più dopo la fine del mio ciclo, io e il mio ragazzo abbiamo fatto petting e abbiamo “provato” ad avere un rapporto. E’ durato pochi secondi siccome a me faceva molto male ed ero vergine e,  siccome successivamente abbiamo trovato del sangue sulle lenzuola, ho pensato che l’imene si sia rotto. Lui non era eccitato, perciò non è avvenuta l’eiaculazione, siccome era solo per “provare”. E’ venuto molto dopo ma a causa di un’altra fase di petting. Il mio dubbio è…ho il rischio di rimanere incinta anche se non è stato un rapporto vero e proprio?

Giulia, 17 anni


Cara Giulia,
un concepimento è possibile solo se avviene un’eiaculazione interna alla vagina nei giorni fertili di una donna.
Da quello che ci scrivi nel tuo messaggio vi è stata una penetrazione ma senza il rilascio di liquido seminale all’interno. Ci sembra che l’eiaculazione sia avvenuta all’esterno attraverso la masturbazione, in un secondo momento.
In questo caso non dovrebbero esserci rischi significativi e quindi puoi stare serena. 
Tuttavia ci sembra importante ricordarti di proteggere sempre i rapporti fin dall’inizio. Questo non solo per evitare la trasmissione di potenziali malattie veneree ma anche per evitare che si perda di vista il controllo sul corpo e si generi un potenziale rischio di gravidanza. Infatti non riteniamo un metodo contraccettivo i coito interrotto proprio perché è impossibile comprendere il momento esatto in cui il liquido pre-seminale diventa liquido seminale vero e proprio.
Speriamo dia verti fornito informazioni utili.
Un caro saluto!