Ormai sto vivendo nel panico, può essere in corso un falso ciclo?…

Vi scrivo perché sono preoccupatissimo e ormai sto vivendo nel panico. Il 23 dicembre ho avuto un rapporto protetto ma il preservativo si è rotto.

Vi scrivo perché sono preoccupatissimo e ormai sto vivendo nel panico. Il 23 dicembre ho avuto un rapporto protetto con la mia fidanzata ma il preservativo si è rotto. Tuttavia non è avvenuta un\’eiaculazione interna e ci trovavamo nel giorno dopo la fine del ciclo. Il 15 gennaio le viene uno strano ciclo. In pratica non ha dolori alla pancia come al solito ma alla testa, inoltre il flusso di mattina è scarso e il colore rosato mentre il pomeriggio e la sera il flusso è abbondante, il colore rosso e vi sono anche dei grumi. Detto questo, può essere in corso un falso ciclo?

Francesco, 17 anni


Caro Francesco,
non sempre il ciclo si presenta con la stessa sintomatologia, in quanto può essere influenzato da diversi fattori come fisiologiche oscillazioni ormonali, particolari stati di stress fisico o psicologico e comportare quindi variazioni anche sulla durata e la qualità del ciclo.
Da quello che ci racconti ci sembra di capire che la tua ragazza non si trovasse nemmeno nel periodo fertile (finestra orientativa dall’11° al 18° giorno di un ciclo regolare in cui ci potrebbe essere una probabile ovulazione), e senza una eiaculazione interna tipica di un rapporto completo è difficile che si vengano a creare i presupposti per un concepimento.
In generale, c’è da dire che è molto difficile che si verifichi un falso ciclo, può accadere a donne che assumono la pillola e in rari casi a donne in gravidanza. Come per il ciclo mestruale, ci sono variazioni e differenze individuali. Solitamente un falso ciclo ha caratteristiche un pò diverse dalle mestruazioni quanto a durata e quantità, ma non è sempre facile fare una distinzione precisa.

La presenza del ciclo è importante ma se vi può essere di maggiore rassicurazione potreste effettuare un test di gravidanza facilmente reperibile in farmacia ed attendibile già dopo 12/14 giorni dal presunto rapporto a rischio.
Un caro saluto!