fotogallery

The 100, Clarke piange per Lexa nella prima puntata della quarta stagione

the 100 4x01ROMA – Al via negli USA la quarta stagione di The 100.
Nella prima puntata della quarta stagione finalmente la risposta alla domanda lasciata in sospso nel finale della terza serie.
ALIE stava dicendo la verità sull’imminente apocalisse nuccleare, o stava cerca di salvare la Città della Luce?
Dopo una lunga attesa ora sappiamo che il paesaggio apocalittico anticipato dall’intelligenza artificiale era realtà.
Il futuro della Terra è di nuovo in pericolo.

The 100 4×01: Echoes

ALIE diceva la verità ed il mondo sta per subire l’ennesimo apocalisse nucleare.

“Echoes”, la prima puntata della quarta stagione di The 100, affronta sostanzialmente le conseguenze di quanto accaduto con l’affaire Città della Luce.
Clarke, Bellamy, e il resto della squadra dovranno fare i conti contro l’ondata di radiazione in arrivo, mentre Kane, Abby, e Indra cercano di mettere il re Roan sul trono di Polis, come alleato del popolo del cielo.

Azgeda ha infatti preso il comando della Polis con la forza mentre il re Roan era privo di sensi. Echo accusa il popolo del cielo di tutta la morte e la distruzione causata dalla Città della Luce, e si rifiuta di lasciare che Clarke e Abby aiutino a salvare Roan.

Kane, Abby, Bellamy, e Clarke aiutano il popolo del cielo a fuggire da Polis attraverso i tunnel segreti.
Indra sostiene che l’unico modo per riprendersi la città è con la forza, incitando una guerra tra i clan. Ma Clarke sa che non c’è tempo, l’onda mortale sta arrivando.: hanno solo 6 mesi di tempo per trovare una soluzione.

Uno dei momenti più toccanti sono i momenti dedicati a Lexa, che continua a vivere nel cuore di una Clarke disperata, che dovrà convivere con la perdita dell’amore della sua vita.
“L’amavo mamma”, dice la ragazza in lacrime a Abby.